È stata la mano di Dio | Italy for Movies
Cineturismo, location, cinema, turismo, film tourism, movie tour, Paolo Sorrentino, Sorrentino, È stata la mano di dio, mano di dio, Hand of God, Maradona, Stadio San Paolo, Diego, Mondiale, Argentina, gol di mano, Napoli, Naples, Stromboli, Eolie, costiera Amalfitana, Conca dei Marini, grotta dello smeraldo, Cetara,

È stata la mano di Dio

Genere

Film drammatico

Cast

Filippo Scotti, Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri, Massimiliano Gallo, Betti Pedrazzi, Biagio Manna, Ciro Capano, Enzo Decaro, Lino Musella, Sofya Gershevich, Monica Nappo, Cristiana Dell’Anna

Regia

Paolo Sorrentino

È stata la mano di Dio

Genere

Film drammatico

Cast

Filippo Scotti, Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri,

Regia

Paolo Sorrentino
Salva
Condividi

I luoghi

Esattamente 20 anni dopo il debutto alla regia con L’uomo in più, Paolo Sorrentino torna nella sua città natale per ambientarvi una storia personale, un racconto di destino e famiglia, sport e cinema, amore e perdita ispirato alla vita dello stesso regista. Nella tumultuosa Napoli degli anni Ottanta Fabietto Schisa (Filippo Scotti) vive alcuni eventi che gli cambiano la vita: l’arrivo in città, acclamato come un dio, della leggenda del calcio Diego Armando Maradona e un drammatico incidente che coinvolge la sua famiglia.

Ed è proprio una citazione dell’idolo della città "Ho fatto quello che ho potuto, non credo di essere andato così male" ad aprire il film, mentre la macchina da presa dal golfo inquadra la città partenopea in tutta la sua bellezza. Segue una scena onirica: in una piazza del Plebiscito gremita di automobili d’epoca (negli anni Ottanta la piazza era adibita a parcheggio) Patrizia (Luisa Ranieri) accetta un passaggio da “San Gennaro” che gli mostrerà poco dopo il munaciello, monaco bambino che promette di risolvere tutti i suoi problemi.

Il mondo di Fabietto è la sua famiglia allegra e piena di voglia di vivere nonostante i problemi: la loro armonia è tutta in una scena, sul lungomare quando padre, madre e figlio raggiungono di notte la casa di zia Patrizia in motorino in tre, sorridenti, abbracciati, col vento in faccia e i problemi lontani. Il papà Saverio (Toni Servillo) lavora al banco di Napoli e una scena ne inquadra la sede storica di via Toledo.

Il calcio a Napoli è Maradona, capace di paralizzare la città e di riunire parenti e amici anche quando non è la squadra di casa o la nazionale italiana a giocare: al Vomero, in via San Domenico, si trova l’appartamento dove la famiglia è riunita a guardare quell’Argentina Inghilterra del gol di mano durante il mondiale del 1986 che dà il titolo all’intero film: la mano di Dio. L’ex Stadio San Paolo, oggi intitolato proprio all’indimenticato idolo calcistico della città scomparso nel 2020 – ricostruito come era negli anni Ottanta o nelle immagini di repertorio – va annoverato senza dubbio tra le location più significative del film.

La galleria Umberto I ritorna spesso: per un racconto d’infanzia di papà Saverio, per passeggiate in solitudine o per le riprese di un film, che colpiscono Fabietto al punto da indicargli la strada per il suo futuro (il cinema). La strada da parcorrere gli sarà più chiara la notte dell’incontro e della conversazione con il regista Capuano presso il Parco archeologico dei Campi Flagrei.

Napoli resta il centro della vita di Fabietto, ma in alcune scene lo portano anche fuori città. La famiglia Schisa trascorre le vacanze estive nella penisola sorrentina. La villa dove tutti i parenti attendono l’arrivo della sorella di Saverio con il suo nuovo fidanzato è Villa Giusso Astapiana, ex masseria che si trova nel comune di Vico Equense e che domina, da un’altezza di 400m la penisola sorrentina. Molti scorci riprendono l’Area marina protetta di Punta Campanella: in particolare Massa Lubrense, dove durante una gita in barca Fabietto assiste all’inseguimento di alcuni contrabbandieri, e l’isolotto Isca, che fu di proprietà di Eduardo De Filippo, citato da Toni Servillo durante il film. In costiera amalfitana, presso Conca dei Marini, alcune scene subacquee hanno ritratto la suggestiva grotta dello Smeraldo, la zona del porto è invece a Cetara.

Capri, con una insolita piazzetta deserta, è la destinazione di una folle notte di Fabio e Armando, l’amico contrabbandiere, Stromboli, isola dell’arcipelago delle Eolie è la destinazione di una vacanza con il fratello Marchino.

I luoghi

Esattamente 20 anni dopo il debutto alla regia con L’uomo in più, Paolo Sorrentino torna nella sua città natale per ambientarvi una storia personale, un racconto di destino e famiglia, sport e cinema, amore e perdita ispirato alla vita dello stesso regista. Nella tumultuosa Napoli degli anni Ottanta Fabietto Schisa (Filippo Scotti) vive alcuni eventi che gli cambiano la vita: l’arrivo in città, acclamato come un dio, della leggenda del calcio Diego Armando Maradona e un drammatico incidente che coinvolge la sua famiglia.

Ed è proprio una citazione dell’idolo della città "Ho fatto quello che ho potuto, non credo di essere andato così male" ad aprire il film, mentre la macchina da presa dal golfo inquadra la città partenopea in tutta la sua bellezza. Segue una scena onirica: in una piazza del Plebiscito gremita di automobili d’epoca (negli anni Ottanta la piazza era adibita a parcheggio) Patrizia (Luisa Ranieri) accetta un passaggio da “San Gennaro” che gli mostrerà poco dopo il munaciello, monaco bambino che promette di risolvere tutti i suoi problemi.

Il mondo di Fabietto è la sua famiglia allegra e piena di voglia di vivere nonostante i problemi: la loro armonia è tutta in una scena, sul lungomare quando padre, madre e figlio raggiungono di notte la casa di zia Patrizia in motorino in tre, sorridenti, abbracciati, col vento in faccia e i problemi lontani. Il papà Saverio (Toni Servillo) lavora al banco di Napoli e una scena ne inquadra la sede storica di via Toledo.

Il calcio a Napoli è Maradona, capace di paralizzare la città e di riunire parenti e amici anche quando non è la squadra di casa o la nazionale italiana a giocare: al Vomero, in via San Domenico, si trova l’appartamento dove la famiglia è riunita a guardare quell’Argentina Inghilterra del gol di mano durante il mondiale del 1986 che dà il titolo all’intero film: la mano di Dio. L’ex Stadio San Paolo, oggi intitolato proprio all’indimenticato idolo calcistico della città scomparso nel 2020 – ricostruito come era negli anni Ottanta o nelle immagini di repertorio – va annoverato senza dubbio tra le location più significative del film.

La galleria Umberto I ritorna spesso: per un racconto d’infanzia di papà Saverio, per passeggiate in solitudine o per le riprese di un film, che colpiscono Fabietto al punto da indicargli la strada per il suo futuro (il cinema). La strada da parcorrere gli sarà più chiara la notte dell’incontro e della conversazione con il regista Capuano presso il Parco archeologico dei Campi Flagrei.

Napoli resta il centro della vita di Fabietto, ma in alcune scene lo portano anche fuori città. La famiglia Schisa trascorre le vacanze estive nella penisola sorrentina. La villa dove tutti i parenti attendono l’arrivo della sorella di Saverio con il suo nuovo fidanzato è Villa Giusso Astapiana, ex masseria che si trova nel comune di Vico Equense e che domina, da un’altezza di 400m la penisola sorrentina. Molti scorci riprendono l’Area marina protetta di Punta Campanella: in particolare Massa Lubrense, dove durante una gita in barca Fabietto assiste all’inseguimento di alcuni contrabbandieri, e l’isolotto Isca, che fu di proprietà di Eduardo De Filippo, citato da Toni Servillo durante il film. In costiera amalfitana, presso Conca dei Marini, alcune scene subacquee hanno ritratto la suggestiva grotta dello Smeraldo, la zona del porto è invece a Cetara.

Capri, con una insolita piazzetta deserta, è la destinazione di una folle notte di Fabio e Armando, l’amico contrabbandiere, Stromboli, isola dell’arcipelago delle Eolie è la destinazione di una vacanza con il fratello Marchino.

Sfoglia la gallery

Scheda tecnica

Genere
Film drammatico
Regia
Paolo Sorrentino
Cast
Filippo Scotti, Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri, Massimiliano Gallo, Betti Pedrazzi, Biagio Manna, Ciro Capano, Enzo Decaro, Lino Musella, Sofya Gershevich, Monica Nappo, Cristiana Dell’Anna
Paese di produzione
Italia
Anno
2021
Anno di ambientazione
Anni '80
Produzione

The Apartment

Premi

Mostra del Cinema di Venezia 2021: Gran premio della giuria a Paolo Sorrentino – Premio Marcello Mastroianni a Filippo Scotti

Trama

Il diciassettenne Fabietto Schisa è un ragazzo goffo che lotta per trovare il suo posto nel mondo, ma che trova gioia in una famiglia straordinaria e amante della vita. Fino a quando alcuni eventi cambiano tutto: uno è l’arrivo a Napoli della leggenda del calcio Maradona, l’altro è un drammatico incidente che gli farà toccare il fondo.

Le location

Capri
Regione: Campania Tipologia: Isola Territorio: cittadina, mare
Grotta dello Smeraldo
Regione: Campania Tipologia: Grotta Territorio: mare
Isole Eolie
Regione: Sicilia Tipologia: Isola Territorio: borgo, mare
Napoli
Regione: Campania Tipologia: Città Territorio: città, mare
Parco Archeologico dei Campi Flegrei
Regione: Campania Tipologia: Sito archeologico Territorio: collina, mare
Penisola Sorrentina
Regione: Campania Tipologia: Lungomare Territorio: cittadina, mare
Piazza del Plebiscito – Napoli
Regione: Campania Tipologia: Piazza Territorio: centro storico, città

Scopri le opere girate negli stessi luoghi

Tutte le opere
7 ore per farti innamorare
Film commedia, romantico
Regia: Giampaolo Morelli
Ammore e Malavita
Film musical, commedia, azione
Regia: Antonio Manetti, Marco Manetti
Anacapri The Dream (Game)

Avventura grafica

Bachna Ae Haseeno
Film commedia, romantico
Regia: Siddharth Anand
Caccia al tesoro
Film commedia
Regia: Carlo Vanzina
Capri - Revolution
Film drammatico
Regia: Mario Martone
Caro Diario
Film commedia
Regia: Nanni Moretti
Caruso - La voce dell'amore
Miniserie tv - 2 episodi
Regia: Stefano Reali
Dead Angle (Game)

Sparatutto

Falchi
Film drammatico, poliziesco
Regia: Toni D'Angelo
Father and Son (Game)
Avventura grafica
Febbre da cavallo
Film commedia
Regia: Steno
Fortapàsc
Film drammatico, biografico
Regia: Marco Risi
Gatta Cenerentola
Film animazione
Regia: Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone
Gomorra 2 – La serie
Serie tv – 12 episodi 
Regia: Stefano Sollima, Claudio Cupellini, Francesca Comencini, Claudio Giovannesi
Gomorra 5
Serie tv - 10 episodi
Regia: Marco D'Amore - Claudio Cupellini
Gomorra – La serie
Serie tv – 12 episodi 
Regia: Stefano Sollima, Claudio Cupellini, Francesca Comencini
Gorbaciof
Film drammatico
Regia: Stefano Incerti
I bastardi di Pizzofalcone
Serie tv - 6 episodi
Regia: Carlo Carlei
I peggiori
Film commedia
Regia: Vincenzo Alfieri
Il caso Enzo Tortora - Dove eravamo rimasti?
Miniserie tv - 2 episodi
Regia: Ricky Tognazzi
Il Commissario Ricciardi
Serie tv – 6 episodi
Regia: Alessandro D'Alatri
Il Decameron
Film storico, commedia
Regia: Pier Paolo Pasolini
Il divo
Film biografico
Regia: Paolo Sorrentino
Il giovane Favoloso
Film biografico 
Regia: Mario Martone
Il padre d'Italia
Film drammatico
Regia: Fabio Mollo
Il postino
Film drammatico
Regia: Michael Radford, Massimo Troisi
Il principe abusivo
Film commedia
Regia: Alessandro Siani
Il seme della discordia
Film commedia
Regia: Pappi Corsicato
Il sindaco del Rione Sanità
Film drammatico
Regia: Mario Martone
Il talento di Mr. Ripley
Film drammatico, thriller
Regia: Anthony Minghella
Indivisibili
Film drammatico
Regia: Edoardo De Angelis
Into Paradiso
Film commedia
Regia: Paola Randi
L'amica geniale
Serie tv — 8 episodi
Regia: Saverio Costanzo
L'amore buio
Film drammatico
Regia: Antonio Capuano
L'intervallo
Film drammatico
Regia: Leonardo Di Costanzo
L'intrusa
Film drammatico
Regia: Leonardo Di Costanzo
L'uomo in più
Film drammatico
Regia: Paolo Sorrentino
La Kryptonite nella borsa
Film commedia drammatica
Regia: Ivan Cotroneo
La meglio gioventù
Film drammatico
Regia: Marco Tullio Giordana
La mia casa è piena di specchi
Miniserie tv - 2 episodi
Regia: Vittorio Sindoni
La Nuova Squadra
Serie tv - 84 episodi per 3 stagioni 
La paranza dei bambini
Film drammatico
Regia: Claudio Giovannesi
La tenerezza
Film drammatico
Regia: Gianni Amelio
Lo Spazio Bianco
Film drammatico
Regia: Francesca Comencini
Love Is All You Need
Film commedia
Regia: Susanne Bier
Ma che bella sorpresa
Film commedia
Regia: Alessandro Genovesi
Mangia Prega Ama
Film drammatico
Regia: Ryan Murphy
Mare Fuori
Serie tv – 12 episodi
Regia: Carmine Elia
Martin Eden
Film drammatico
Regia: Pietro Marcello
Matrimonio all'italiana
Film commedia, drammatico
Regia: Vittorio De Sica
Medal of Honor: Heroes (Game)
Sparatutto in prima persona
Mia moglie, mia figlia, due bebè
Film tv
Regia: Eugenio Cappuccio
Mina Settembre
Serie tv – 12 episodi
Regia: Tiziana Aristarco
Napoli velata
Film drammatico
Regia: Ferzan Ozpetek
Non dirlo al mio capo
Serie tv – 12 episodi
Regia: Giulio Manfredonia
Novecento
Film drammatico
Regia: Bernardo Bertolucci
Operazione San Gennaro
Film commedia
Regia: Dino Risi
Pasqualino Settebellezze
Film drammatico
Regia: Lina Wertmüller
Passione
Documentario musicale
Regia: John Turturro
Per amor vostro
Film drammatico
Regia: Giuseppe M. Gaudino
Perez.
Film drammatico
Regia: Edoardo De Angelis
Qui comincia l'avventura
Film commedia
Regia: Carlo Di Palma
Qui rido io
Film biografico
Regia: Mario Martone
Reality
Film drammatico
Regia: Matteo Garrone
Rino Gaetano - Ma il cielo è sempre più blu
Miniserie TV - 2 episodi
Regia: Marco Turco
Rosa Pietra Stella
Film drammatico
Regia: Marcello Sannino
Se mi lasci non vale
Film commedia
Regia: Vincenzo Salemme
Si accettano miracoli
Film commedia
Regia: Alessandro Siani
Sirene
Serie tv – 6 episodi
Regia: Davide Marengo
Song 'e Napule
Film commedia
Regia: Antonio Manetti, Marco Manetti
Stromboli (Terra di Dio)
Film drammatico
Regia: Roberto Rossellini
Take Five
Film drammatico
Regia: Guido Lombardi
Tatanka
Film biografico
Regia: Giuseppe Gagliardi
The Trip to Italy
Film commedia
Regia: Michael Winterbottom
The Wholly Family
Cortometraggio
Regia: Terry Gilliam
Tris di donne & abiti nuziali
Film drammatico
Regia: Vincenzo Terracciano
Troppo napoletano
Film commedia
Regia: Gianluca Ansanelli
Vulcano
Film drammatico
Regia: William Dieterle
War
Film d'azione, thriller
Regia: Siddharth Anand

News correlate

Tutte le news