ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Dante | Italy for Movies
dante, film, pupi avati, location, cineturismo, umbria, lazio, emilia romagna, Abbazia di Santa Maria Valdiponte, Montelabate, perugia, bevagna, Torre di Pretola, pozzo etrusco, Catacomba Villa San Faustino, Massa Martana, Antiche Fonti di Moiano, assisi, castello Balthus, Montecalvello, chiesa di Santa Maria Assunta, Vallo di Nera, castello Baglioni di Graffignano, Basilica di San Ponziano, Spoleto, Abbazia Santi Fidenzio e Terenzio, chiesa di San Cristina, Santa Anatolia di Narco, Abbazia di San Michele Arcangelo, Schifanoia, Abbazia di San Pietro in Valle, Ferentillo, chiesa di San Giovanni in Argentella, Palombara Sabina, chiesa di San Maria in Castello, Tarquinia, Nobile Collegio della Marcanza, foligno, palazzo trinci, Pineta di Classe, Basilica di Sant’Apollinare, ravenna

Dante

Genere

Film biografico, storico

Cast

Sergio Castellitto, Alessandro Sperduti, Carlotta Gamba, Enrico Lo Verso, Alessandro Haber, Leopoldo Mastelloni, Gianni Cavina, Erica Blanc, Paolo Graziosi, Ludovica Pedetta, Morena Gentile, Giulio Pizzirani, Valeria D'Obici, Romano Reggiani, Mariano Rigillo, Augusto Zucchi, Enrico Beruschi, Eliana Miglio, Nico Toffoli, Patrizio Pelizzi, Milena Vukotic, Cesare Cremonini (II), Andrea Santonastaso

Regia

Pupi Avanti

Dante

Genere

Film biografico, storico

Cast

Sergio Castellitto, Alessandro Sperduti, Carlotta Gamba, Enrico Lo Verso, Alessandro Haber, Leopoldo

Regia

Pupi Avanti
Salva
Condividi

I luoghi

Il film di Pupi Avati, ispirato al Trattatello in laude di Dante di Giovanni Boccaccio, è un percorso alla scoperta della vita di Dante Alighieri attraverso gli avvenimenti storici e privati che hanno ispirato la poesia dantesca.

Nel 1350 Boccaccio (Sergio Castellitto) viene incaricato dai fiorentini di portare dieci fiorini d’oro come risarcimento simbolico a Suor Beatrice, figlia di Dante, che si trova a Ravenna. Boccaccio si prepara al viaggio che lo attende, facendo un bagno presso le acque adiacenti la torre di Pretola a Perugia. La Firenze del Trecento trova la sua perfetta ricostruzione proprio nel capoluogo umbro, tra via Ritorta e via Maestà delle Volte, dove Boccaccio esce di casa per salire sul carro. Nel lasciare la città, Boccaccio narra dell’antica torre del Guardamorto, utilizzata come obitorio anche durante la peste. La torre accoglieva i cadaveri prima che venissero riconosciuti dai parenti nelle stanze sotterranee, ambientate nella finzione scenica tra la catacomba Villa San Faustino a Massa Martana (PG) e il pozzo etrusco di Perugia.

Chiesa di Santa Maria Assunta a Vallo di Nera (PG)

In viaggio sul suo carro, dove aver salutato con rime dantesche delle lavandaie presso le antiche fonti di Moiano ad Assisi, Boccaccio inizia il suo racconto sul sommo poeta a partire da quando ancora bambino assiste alla morte della madre nella camera di casa Alighieri, che è in realtà il castello Balthus di Montecalvello (VT). Lo stesso maniero e il borgo accoglieranno anche le abitazioni di Gano del Forese e dei Bardi e la sala dove i priori votano per l'esilio dei fiorentini rivoltosi.

All’età di nove anni Dante conosce Beatrice, figlia di Folco Portinari, e i loro sguardi continueranno a incrociarsi fino all’età adulta, come in una intensa scena di fronte alla piccola Chiesa di Santa Maria Assunta a Vallo di Nera (PG). Ma la ragazza, ancora giovanissima, va in sposa al cavaliere Simone de' Bardi nella corte del Castello Baglioni di Graffignano (VT).

In un viaggio tra il presente narrativo e il passato del sommo poeta, Pupi Avati narra dell’amicizia con Guido Cavalcanti, dello scontro tra Dante e il pontefice e dei tumulti a Firenze quando Dante divenne priore, conducendo allo stesso tempo lo spettatore attraverso diversi luoghi religiosi dell’Italia centrale. In particolare, dell’Umbria si riconoscono la Basilica di San Ponziano a Spoleto (PG), l’Abbazia Santi Fidenzio e Terenzio di Massa Martana (PG), la piccola Chiesa di San Cristina a Santa Anatolia di Narco (PG), l’Abbazia di San Michele Arcangelo presso Schifanoia (TR) e l’Abbazia di San Pietro in Valle nel comune di Ferentillo (TR). Il viaggio tocca ancora il Lazio, con la Chiesa di San Giovanni in Argentella a Palombara Sabina (RM) e la Chiesa di San Maria in Castello a Tarquinia (VT).

Uno dei momenti cruciali per Dante è la morte di Beatrice. Tale è lo sconforto del poeta da essere spinto dalla famiglia al matrimonio con Gemma Donati. Palazzo Trinci a Foligno (PG), affrescato da Gentile da Fabriano e oggi sede della Pinacoteca Civica e del Museo archeologico, è la location di diverse scene: la prima notte di nozze, la lite con Manetto Donati, l'arrivo del poeta dall'amico Cavalcanti (sulla scalinata).

Abbazia di Santa Maria Valdiponte a Montelabate (PG)

Il Nobile Collegio della Marcanza a Perugia è la residenza papale dove Dante incontra il pontefice. L’annuncio dell’esilio del poeta, in una sala affrescata del palazzo dei papi di Avignone avviene in realtà in un ambiente ricostruito negli studi di Cinecittà.

Da esule Dante è ospite in diversi luoghi, alcuni di questi ripercorsi da Boccaccio, come il Castello di Romena, citato nel Canto XXX dell'Inferno e ricreato nel borgo di Bevagna, tra piazza San Filippo, Gaita San Pietro, Gaita San Giovanni e la Chiesa di San Francesco.

Arrivato a Ravenna Boccaccio viene informato su alcuni dei luoghi amati da Dante nei suoi ultimi anni di vita, come la pineta di Classe, "la divina foresta spessa e viva" del XXVIII del Purgatorio, ma soprattutto la Basilica di Sant’Apollinare, i cui mosaici bizantini ispirarono tante immagini della Divina Commedia.

L’incontro finale e notturno con Suor Beatrice sembra avvolto dal sogno e ha luogo presso il chiostro benedettino dell'Abbazia di Santa Maria Valdiponte a Montelabate (PG).

I luoghi

Il film di Pupi Avati, ispirato al Trattatello in laude di Dante di Giovanni Boccaccio, è un percorso alla scoperta della vita di Dante Alighieri attraverso gli avvenimenti storici e privati che hanno ispirato la poesia dantesca.

Nel 1350 Boccaccio (Sergio Castellitto) viene incaricato dai fiorentini di portare dieci fiorini d’oro come risarcimento simbolico a Suor Beatrice, figlia di Dante, che si trova a Ravenna. Boccaccio si prepara al viaggio che lo attende, facendo un bagno presso le acque adiacenti la torre di Pretola a Perugia. La Firenze del Trecento trova la sua perfetta ricostruzione proprio nel capoluogo umbro, tra via Ritorta e via Maestà delle Volte, dove Boccaccio esce di casa per salire sul carro. Nel lasciare la città, Boccaccio narra dell’antica torre del Guardamorto, utilizzata come obitorio anche durante la peste. La torre accoglieva i cadaveri prima che venissero riconosciuti dai parenti nelle stanze sotterranee, ambientate nella finzione scenica tra la catacomba Villa San Faustino a Massa Martana (PG) e il pozzo etrusco di Perugia.

Chiesa di Santa Maria Assunta a Vallo di Nera (PG)

In viaggio sul suo carro, dove aver salutato con rime dantesche delle lavandaie presso le antiche fonti di Moiano ad Assisi, Boccaccio inizia il suo racconto sul sommo poeta a partire da quando ancora bambino assiste alla morte della madre nella camera di casa Alighieri, che è in realtà il castello Balthus di Montecalvello (VT). Lo stesso maniero e il borgo accoglieranno anche le abitazioni di Gano del Forese e dei Bardi e la sala dove i priori votano per l'esilio dei fiorentini rivoltosi.

All’età di nove anni Dante conosce Beatrice, figlia di Folco Portinari, e i loro sguardi continueranno a incrociarsi fino all’età adulta, come in una intensa scena di fronte alla piccola Chiesa di Santa Maria Assunta a Vallo di Nera (PG). Ma la ragazza, ancora giovanissima, va in sposa al cavaliere Simone de' Bardi nella corte del Castello Baglioni di Graffignano (VT).

In un viaggio tra il presente narrativo e il passato del sommo poeta, Pupi Avati narra dell’amicizia con Guido Cavalcanti, dello scontro tra Dante e il pontefice e dei tumulti a Firenze quando Dante divenne priore, conducendo allo stesso tempo lo spettatore attraverso diversi luoghi religiosi dell’Italia centrale. In particolare, dell’Umbria si riconoscono la Basilica di San Ponziano a Spoleto (PG), l’Abbazia Santi Fidenzio e Terenzio di Massa Martana (PG), la piccola Chiesa di San Cristina a Santa Anatolia di Narco (PG), l’Abbazia di San Michele Arcangelo presso Schifanoia (TR) e l’Abbazia di San Pietro in Valle nel comune di Ferentillo (TR). Il viaggio tocca ancora il Lazio, con la Chiesa di San Giovanni in Argentella a Palombara Sabina (RM) e la Chiesa di San Maria in Castello a Tarquinia (VT).

Uno dei momenti cruciali per Dante è la morte di Beatrice. Tale è lo sconforto del poeta da essere spinto dalla famiglia al matrimonio con Gemma Donati. Palazzo Trinci a Foligno (PG), affrescato da Gentile da Fabriano e oggi sede della Pinacoteca Civica e del Museo archeologico, è la location di diverse scene: la prima notte di nozze, la lite con Manetto Donati, l'arrivo del poeta dall'amico Cavalcanti (sulla scalinata).

Abbazia di Santa Maria Valdiponte a Montelabate (PG)

Il Nobile Collegio della Marcanza a Perugia è la residenza papale dove Dante incontra il pontefice. L’annuncio dell’esilio del poeta, in una sala affrescata del palazzo dei papi di Avignone avviene in realtà in un ambiente ricostruito negli studi di Cinecittà.

Da esule Dante è ospite in diversi luoghi, alcuni di questi ripercorsi da Boccaccio, come il Castello di Romena, citato nel Canto XXX dell'Inferno e ricreato nel borgo di Bevagna, tra piazza San Filippo, Gaita San Pietro, Gaita San Giovanni e la Chiesa di San Francesco.

Arrivato a Ravenna Boccaccio viene informato su alcuni dei luoghi amati da Dante nei suoi ultimi anni di vita, come la pineta di Classe, "la divina foresta spessa e viva" del XXVIII del Purgatorio, ma soprattutto la Basilica di Sant’Apollinare, i cui mosaici bizantini ispirarono tante immagini della Divina Commedia.

L’incontro finale e notturno con Suor Beatrice sembra avvolto dal sogno e ha luogo presso il chiostro benedettino dell'Abbazia di Santa Maria Valdiponte a Montelabate (PG).

Sfoglia la gallery

Scheda tecnica

Genere
Film biografico, storico
Regia
Pupi Avanti
Cast
Sergio Castellitto, Alessandro Sperduti, Carlotta Gamba, Enrico Lo Verso, Alessandro Haber, Leopoldo Mastelloni, Gianni Cavina, Erica Blanc, Paolo Graziosi, Ludovica Pedetta, Morena Gentile, Giulio Pizzirani, Valeria D'Obici, Romano Reggiani, Mariano Rigillo, Augusto Zucchi, Enrico Beruschi, Eliana Miglio, Nico Toffoli, Patrizio Pelizzi, Milena Vukotic, Cesare Cremonini (II), Andrea Santonastaso
Paese di produzione
Italia
Anno
2022
Anno di ambientazione
1350
Produzione

DueA Film, Rai Cinema

Trama

Dante muore in esilio a Ravenna nel 1321. Settembre 1350. Giovanni Boccaccio viene incaricato di portare dieci fiorini d’oro come risarcimento simbolico a Suor Beatrice, figlia di Dante Alighieri, monaca a Ravenna nel monastero di Santo Stefano degli Ulivi. Nel suo lungo viaggio Boccaccio oltre alla figlia incontrerà chi, negli ultimi anni dell’esilio ravennate, diede riparo e offrì accoglienza al sommo poeta e chi, al contrario, lo respinse e lo mise in fuga.

Le location

Abbazia di Santa Maria Valdiponte – Montelabate
Regione: Umbria Tipologia: Abbazia Territorio: campagna, collina
Assisi
Regione: Umbria Tipologia: Borgo storico Territorio: borgo, collina, montagna
Bevagna
Regione: Umbria Tipologia: Borgo storico Territorio: borgo, campagna, collina
Castello Baglioni di Graffignano
Regione: Lazio Tipologia: Castello Territorio: borgo, centro storico
Cinecittà Studi Cinematografici
Regione: Lazio Tipologia: Studio di produzione Territorio: città, periferia
Perugia
Regione: Umbria Tipologia: Città Territorio: cittadina, collina
Pozzo Etrusco – Perugia
Regione: Umbria Tipologia: Pozzo Territorio: cittadina
Spoleto
Regione: Umbria Tipologia: Città Territorio: centro storico, cittadina
Tarquinia
Regione: Lazio Tipologia: Città Territorio: borgo
Tomba di Dante – Ravenna
Regione: Emilia-Romagna Tipologia: Tomba Territorio: centro storico, città

Scopri le opere girate negli stessi luoghi

Tutte le opere
Addio giovinezza
Film commedia
Regia: Ferdinando Maria Poggioli
Amarcord
Film commedia 
Regia: Federico Fellini
America Latina
Film thriller
Regia: Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo
Anna
Serie tv - 6 episodi
Regia: Niccolò Ammaniti
Boris 4
Serie tv - 8 episodi
Regia: Giacomo Ciarrapico, Luca Vendruscolo
Brado
Film drammatico
Regia: Kim Rossi Stuart
Catch-22
Serie tv – 6 episodi
Regia: George Clooney, Grant Heslov, Ellen Kuras
Dante Ferretti scenografo italiano
Documentario
Regia: Gianfranco Giagni
Domina
Serie tv – 8 episodi
Regia: Claire McCarthy, David Evans, Debs Paterson
Don Matteo
Serie tv – 220 episodi in 10 stagioni
Don Matteo 10
Serie tv – 26 episodi
È arrivata la felicità
Serie tv – 24 episodi
Regia: Riccardo Milani, Francesco Vicario
E la nave va
Film commedia
Regia: Federico Fellini
Esterno Notte
Serie tv - 6 episodi
Regia: Marco Bellocchio
Everest
Film drammatico 
Regia: Baltasar Kormákur
Fedeltà
Serie tv - 6 episodi
Regia: Andrea Molaioli, Stefano Cipani
Fellini Satyricon
Film storico, grottesco
Regia: Federico Fellini
Gangs of New York
Film drammatico
Regia: Martin Scorsese
Ginger e Fred
Film commedia
Regia: Federico Fellini
Giulietta degli Spiriti
Film drammatico, grottesco
Regia: Federico Fellini
Gli anni più belli
Film drammatico
Regia: Gabriele Muccino
Gran Turismo 4 (Game)
Simulatore di guida
Gran Turismo Sport
Simulatore di guida
Guerra e Pace
Film storico
Regia: King Vidor
Habemus Papam
Film commedia
Regia: Nanni Moretti
House of Gucci
Film biografico
Regia: Ridley Scott
I due Papi
Film biografico
Regia: Fernando Meirelles
Il Casanova di Federico Fellini
Film biografico, grottesco
Regia: Federico Fellini
Il nome della rosa (serie tv)
Serie tv – 8 episodi
Regia: Giacomo Battiato
Il professor Cenerentolo
Film commedia
Regia: Leonardo Pieraccioni
Il ritorno di don Camillo
Film commedia
Regia: Julien Duvivier
Il talento di Mr. Ripley
Film drammatico, thriller
Regia: Anthony Minghella
Imma Tataranni – Sostituto procuratore
Serie tv
Regia: Francesco Amato
L'abbuffata
Film commedia
Regia: Mimmo Calopresti
L'ombra di Caravaggio
Film drammatico, storico, biografico
Regia: Michele Placido
La città delle donne
Film commedia, fantastico
Regia: Federico Fellini
La dolce vita
Film drammatico
Regia: Federico Fellini
La mia casa è piena di specchi
Miniserie tv - 2 episodi
Regia: Vittorio Sindoni
La passione di Cristo
Film drammatico, storico
Regia: Mel Gibson
Lei mi parla ancora
Film drammatico
Regia: Pupi Avati
Leonora Addio
Film drammatico
Regia: Paolo Taviani
Lezioni di cioccolato
Film commedia
Regia: Claudio Cupellini
Lezioni di cioccolato 2
Film commedia
Regia: Alessio Maria Federici
Lo chiamavano Jeeg Robot
Film drammatico, azione
Regia: Gabriele Mainetti
Lo Sceicco Bianco
Film commedia
Regia: Federico Fellini
Loro 1
Film biografico
Regia: Paolo Sorrentino
Loro 2
Film biografico
Regia: Paolo Sorrentino
Luisa Spagnoli
Miniserie tv – 2 episodi
Regia: Lodovico Gasparini
Luna Nera
Serie tv – 6 episodi
Regia: Francesca Comencini, Susanna Nicchiarelli, Paola Randi
Magnifica presenza
Film commedia
Regia: Ferzan Ozpetek
Mi Rasna: Io sono Etrusco
Strategico/gestionale
Miss Marx
Film biografico
Regia: Susanna Nicchiarelli
Non ci resta che piangere
Film commedia
Regia: Massimo Troisi, Roberto Benigni
Power of Rome
Documentario
Regia: Giovanni Troilo
Prova d'orchestra
Film commedia, grottesco
Regia: Federico Fellini
Reality
Film drammatico
Regia: Matteo Garrone
Romeo e Giulietta
Film drammatico
Regia: Franco Zeffirelli
Six Underground
Film azione, thriller
Regia: Michael Bay
The New Pope
Serie tv – 9 episodi
Regia: Paolo Sorrentino
The Umbrian Chronicles
Avventura grafica
The Young Pope
Serie tv – 10 episodi 
Regia: Paolo Sorrentino
Titus
Film drammatico
Regia: Julie Taymor
Tolo Tolo
Film commedia
Regia: Luca Medici
Zoolander 2
Film commedia
Regia: Ben Stiller

News correlate

Tutte le news