ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Senso | Italy for Movies
cineturismo, location, cinema, turismo, film tourism, movie tour, Senso, Luchino Visconti, Alida Valli, Lidia Serpieri, La Fenice, teatro, Theatre, Palazzo Muti Baglioni, Fondamenta di Cannaregio, Campo del Ghetto Nuovo, arsenale, Arsenal, Villa Godi Malinverni, Valeggio sul Mincio, San Giorgio in Salici, Porta Settimiana, Trastevere, Castel Sant'Angelo, Venezia, Venice, Roma, Rome, Battaglia di Custoza, Battle of Custoza, Custoza

Senso

Genere

Film drammatico

Cast

Alida Valli, Farley Granger, Massimo Girotti, Rina Morelli, Marcella Mariani, Heinz Moog, Christian Marquand, Sergio Fantoni, Tino Bianchi, Ernst Nadherny, Tonio Selwart, Marianne Leibl, Cristoforo De Hartungen, Goliarda Sapienza, Kim Arcalli (Franco Arcalli), Renato Terra Caizzi

Regia

Luchino Visconti

Senso

Genere

Film drammatico

Cast

Alida Valli, Farley Granger, Massimo Girotti, Rina Morelli, Marcella Mariani, Heinz Moog, Chris

Regia

Luchino Visconti
Salva
Condividi

I luoghi

Venezia, 27 maggio 1866. La contessa Lidia Serpieri è al Teatro La Fenice durante una rappresentazione del Trovatore di Giuseppe Verdi. È qui che incontra per la prima volta il tenente dell’esercito austriaco Franz Mahler.
In pensiero per le sorti del cugino, il nobile filoitaliano Roberto Ussoni che è stato arrestato dagli austriaci dopo il diverbio con Mahler, Lidia chiede al marito di intercedere, ma questi non intende far nulla. I Serperi vivono a Palazzo Muti Baglioni edificio privato seicentesco nascosto tra le calli veneziane.
Un nuovo incontro tra i futuri amanti avviene al comando austriaco, dove Lidia si è recata per salutare Roberto, che nel frattempo è stato condannato all’esilio. Lidia, vincendo le iniziali resistenze, passa tutta la notte con il tenente passeggiando per le calli veneziane deserte per il coprifuoco. Il sopraggiungere dell’alba sorprende la coppia lungo le Fondamenta di Cannaregio, dalle quali si accede al Campo del Ghetto Nuovo, piccola isola nel sestiere di Cannaregio collegata da tre ponti, in cui era situato il ghetto ebraico. Davanti ad uno dei tre pozzi al centro del campo Mahler e la Contessa si fermano ancora un po’ a parlare prima di salutarsi.
È l’inizio di una relazione travolgente che durerà fino alla scomparsa di lui e alla conseguente disperazione di lei, che lo cercherà alla Porta Magna dell'Arsenale di Venezia, sul Campo dell'Arsenale su Fondamenta Arsenale. Ora di proprietà dello stato, l'Arsenale si trova nel quartiere Castello, ad est di Piazza San Marco.
L’inizio della guerra porta Lidia e il marito a trasferirsi nella Villa di Aldeno: si tratta in realtà di Villa Godi Malinverni, a Lugo di Vicenza (VI): progettata da Andrea Palladio, che cominciò a lavorarci nel 1537, oggi la costruzione è patrimonio dell'Umanità UNESCO. Gli interni della villa hanno fatto da sfondo a numerose scene della parte centrale del film: la “Sala di Venere” e la “Sala dell'Olimpo” sono state trasformate rispettivamente nella camera da letto e nel boudoir di Livia; nella “Sala dei Cesari” e in quella “delle Muse” si è girata la scena in cui la contessa consegna i soldi al tenente Franz, e il salone centrale è il soggiorno dei Serpieri.
Mentre imperversa la battaglia di Custoza - le scene della battaglia furono girate nella zona di Valeggio sul Mincio (VR), Borghetto di Valeggio sul Mincio (VR), San Giorgio in Salici (Sona VR) - Livia decide di mettersi in viaggio e raggiungere l’amato a Verona per poi scoprirne la natura spregevole. Vi arriva la sera stessa della sconfitta delle truppe italiane. Le scene finali furono in realtà girate nel quartiere romano di Trastevere: l’ingresso di Verona è la Porta Settimiana, all'inizio di via della Lungara, sulla sponda destra del Tevere. Altre scene, furono girate a via Anicia, via Garibaldi (qui la contessa denuncia la diserzione di Franz), vicolo del Leopardo, via dell’Arco de’ Tolomei.
La fucilazione avviene a Castel Sant’angelo.
Alcuni interni furono infine girati negli stabilimenti “Scalera” di Venezia e “Titanus” di Roma.

I luoghi

Venezia, 27 maggio 1866. La contessa Lidia Serpieri è al Teatro La Fenice durante una rappresentazione del Trovatore di Giuseppe Verdi. È qui che incontra per la prima volta il tenente dell’esercito austriaco Franz Mahler.
In pensiero per le sorti del cugino, il nobile filoitaliano Roberto Ussoni che è stato arrestato dagli austriaci dopo il diverbio con Mahler, Lidia chiede al marito di intercedere, ma questi non intende far nulla. I Serperi vivono a Palazzo Muti Baglioni edificio privato seicentesco nascosto tra le calli veneziane.
Un nuovo incontro tra i futuri amanti avviene al comando austriaco, dove Lidia si è recata per salutare Roberto, che nel frattempo è stato condannato all’esilio. Lidia, vincendo le iniziali resistenze, passa tutta la notte con il tenente passeggiando per le calli veneziane deserte per il coprifuoco. Il sopraggiungere dell’alba sorprende la coppia lungo le Fondamenta di Cannaregio, dalle quali si accede al Campo del Ghetto Nuovo, piccola isola nel sestiere di Cannaregio collegata da tre ponti, in cui era situato il ghetto ebraico. Davanti ad uno dei tre pozzi al centro del campo Mahler e la Contessa si fermano ancora un po’ a parlare prima di salutarsi.
È l’inizio di una relazione travolgente che durerà fino alla scomparsa di lui e alla conseguente disperazione di lei, che lo cercherà alla Porta Magna dell'Arsenale di Venezia, sul Campo dell'Arsenale su Fondamenta Arsenale. Ora di proprietà dello stato, l'Arsenale si trova nel quartiere Castello, ad est di Piazza San Marco.
L’inizio della guerra porta Lidia e il marito a trasferirsi nella Villa di Aldeno: si tratta in realtà di Villa Godi Malinverni, a Lugo di Vicenza (VI): progettata da Andrea Palladio, che cominciò a lavorarci nel 1537, oggi la costruzione è patrimonio dell'Umanità UNESCO. Gli interni della villa hanno fatto da sfondo a numerose scene della parte centrale del film: la “Sala di Venere” e la “Sala dell'Olimpo” sono state trasformate rispettivamente nella camera da letto e nel boudoir di Livia; nella “Sala dei Cesari” e in quella “delle Muse” si è girata la scena in cui la contessa consegna i soldi al tenente Franz, e il salone centrale è il soggiorno dei Serpieri.
Mentre imperversa la battaglia di Custoza - le scene della battaglia furono girate nella zona di Valeggio sul Mincio (VR), Borghetto di Valeggio sul Mincio (VR), San Giorgio in Salici (Sona VR) - Livia decide di mettersi in viaggio e raggiungere l’amato a Verona per poi scoprirne la natura spregevole. Vi arriva la sera stessa della sconfitta delle truppe italiane. Le scene finali furono in realtà girate nel quartiere romano di Trastevere: l’ingresso di Verona è la Porta Settimiana, all'inizio di via della Lungara, sulla sponda destra del Tevere. Altre scene, furono girate a via Anicia, via Garibaldi (qui la contessa denuncia la diserzione di Franz), vicolo del Leopardo, via dell’Arco de’ Tolomei.
La fucilazione avviene a Castel Sant’angelo.
Alcuni interni furono infine girati negli stabilimenti “Scalera” di Venezia e “Titanus” di Roma.

Sfoglia la gallery

Scheda tecnica

Genere
Film drammatico
Regia
Luchino Visconti
Cast
Alida Valli, Farley Granger, Massimo Girotti, Rina Morelli, Marcella Mariani, Heinz Moog, Christian Marquand, Sergio Fantoni, Tino Bianchi, Ernst Nadherny, Tonio Selwart, Marianne Leibl, Cristoforo De Hartungen, Goliarda Sapienza, Kim Arcalli (Franco Arcalli), Renato Terra Caizzi
Paese di produzione
Italia
Anno
1954
Anno di ambientazione
1866
Produzione

Lux Film

Premi

Nastro d'Argento postumo 1955 a G. R. Aldo (Aldo Graziati) per la miglior fotografia

Trama

Tratto da un omonimo racconto di Camillo Boito. A Venezia, alla vigilia della battaglia di Custoza, la contessa Livia Serpieri, moglie di un filoaustriaco, si innamora del giovane ufficiale austriaco, Franz Mahler. Franz è un individuo equivoco che finge di amare Livia ma in realtà mira solo al suo denaro per pagare un medico e farsi esonerare dal servizio militare. 

Le location

Borghetto di Valeggio sul Mincio
Regione: Veneto Tipologia: Borgo storico Territorio: borgo
Castel Sant'Angelo
Regione: Lazio Tipologia: Castello Territorio: centro storico
Venezia
Regione: Veneto Tipologia: Città Territorio: centro storico, città, mare
Villa Godi Malinverni
Regione: Veneto Tipologia: Portico/Porticato Territorio: collina

Scopri le opere girate negli stessi luoghi

Tutte le opere
A Discovery of Witches
Serie tv - 3 stagioni
Regia: Kate Brooke
Angeli e Demoni
Film azione, thriller
Regia: Ron Howard
Bachna Ae Haseeno
Film commedia, romantico
Regia: Siddharth Anand
Come un gatto in tangenziale - Ritorno a Coccia di Morto
Film commedia
Regia: Riccardo Milani
Corro da te
Film commedia
Regia: Riccardo Milani
Dagli Appennini alle Ande
Miniserie tv - 3 episodi
Regia: Pino Passalacqua
Ex - Amici come prima!
Film commedia
Regia: Carlo Vanzina
Final Fantasy XV (Game)

Gioco di ruolo

Forever Young
Film commedia
Regia: Fausto Brizzi
Gran Turismo Sport
Simulatore di guida
Il mercante di Venezia
Film drammatico, romantico
Regia: Michael Radford
Inferno
Film azione, thriller
Regia: Ron Howard
L'ordine delle cose
Film drammatico
Regia: Andrea Segre
La partita
Film avventura
Regia: Carlo Vanzina
Le fate ignoranti - La serie
Serie tv - 8 episodi
Regia: Ferzan Özpetek
Lo chiamavano Jeeg Robot
Film drammatico, azione
Regia: Gabriele Mainetti
Lo Sceicco Bianco
Film commedia
Regia: Federico Fellini
Loro chi?
Film commedia
Regia: Francesco Micciché, Fabio Bonifacci
Made in Italy
Film drammatico
Regia: Luciano Ligabue
Midnight Caravan
Visual novel/Avventura
Murders in Venice (Game)
Avventura grafica
Overwatch
Sparatutto in prima persona
Paisà
Film drammatico
Regia: Roberto Rossellini
Pane e tulipani
Film commedia
Regia: Silvio Soldini
Petra
Serie tv – 4 episodi
Regia: Maria Sole Tognazzi
Power of Rome
Documentario
Regia: Giovanni Troilo
Red Notice
Film azione
Regia: Rawson Marshall Thurber
Ritorno al crimine
Film commedia
Regia: Massimiliano Bruno
Romanzo Criminale
Film drammatico 
Regia: Michele Placido
Se Dio vuole
Film commedia
Regia: Edoardo Falcone
Sognando l'Africa
Film drammatico, avventura, romantico
Regia: Hugh Hudson
Spider-Man: Far From Home
Film azione, avventura
Regia: Jon Watts
Stanley Tucci: Searching for Italy
Serie tv - 2 stagioni
Regia: Satiyesh Manoharajah, Neil Ferguson, Chiara Messineo, Archie Powell, Chloë Avery
Summertime
Serie tv - 3 stagioni
Regia: Lorenzo Sportiello, Francesco Lagi
Tekken (Game)
Picchiaduro
The Italian Job
Film azione
Regia: Felix Gary Gray
The Italian Recipe
Film romantico
Regia: Hou Zuxin
The New Pope
Serie tv – 9 episodi
Regia: Paolo Sorrentino
The Young Pope
Serie tv – 10 episodi 
Regia: Paolo Sorrentino
Vacanze Romane
Film commedia
Regia: William Wyler
Veneciafrenia
Film horror
Regia: Alex de la Iglesia

News correlate

Tutte le news