L'armata Brancaleone | Italy for Movies
cineturismo, location, cinema, turismo, film tourism, movie tour, Brancaleone, armata, Gassman, Monicelli, Lazio, Tuscia, Nepi, Chia, Soriano, Cimino, Casteldilago, Tuscania, Civita Castellana, Vitorchiano, Palazzo Chigi, Viterbo, Vico, Valentano, Castello Borgia, Ponte del Diavolo, Castello della Badia, Moltalto, San Francesco, Canino, Santa Maria di Falleri, Fabbrica di Roma, San Pietro, St. Peter, Cascate, Waterfalls, Fosso Castello, Castella, Capodimonte, Bolsena, Bastione Farnesiano

L'armata Brancaleone

Genere

Film commedia

Cast

Vittorio Gassman, Catherine Spaak, Gian Maria Volonté, Enrico Maria Salerno, Maria Grazia Buccella, Barbara Steele, Carlo Pisacane, Folco Lulli, Fulvia Franco, Luis Induni, Pippo Starnazza, Ugo Fangareggi, Gianluigi Crescenzi, Luigi Sangiorgi, Tito García, Joaquín Díaz

Regia

Mario Monicelli

L'armata Brancaleone

Genere

Film commedia

Cast

Vittorio Gassman, Catherine Spaak, Gian Maria Volonté, Enrico Maria Salerno, Maria Grazia Buccella,

Regia

Mario Monicelli
Salva
Condividi

I luoghi

I luoghi percorsi e citati da Brancaleone e la sua armata, pur con nomi fittizzi, possono essere rintracciati principalmente nell’Alto Lazio. Tutto inizia a causa di una pergamena strappata ad un cavaliere gettato in un fiume e creduto morto: oggi il fiume non esiste più e il luogo dello scontro è l’attuale Piazzale della Bottata a Nepi (VT), le arcate dell’acquedotto ben visibili in ogni scena. Rinvenuto questo tesoro è il momento di cercare un cavaliere che guidi l’impresa: è accampato ai piedi del Castello di Torre Casale, conosciuto anche come Torre di Chia nel territorio di Soriano nel Cimino (VT). Brancaleone sta per partecipare ad un torneo di cavalieri, che si tiene poco dopo nei pressi del borgo di Casteldilago frazione di Arrone (TR). L’esito del torneo lo convincerà a prendere parte alla spedizione propostagli da una improbabile armata che verrà preparata nei pressi di Tuscania (VT). Il primo scontro avviene con Teofilatto dei Leonzi cavaliere che lo intima di “cedere lo passo” ai piedi di un rudere nei pressi di Civita Castellana (VT). Il gruppo giunge poi ad una città stranamente silenziosa, si tratta di Vitorchiano (VT) sebbene l'esterno della casa dove Brancaleone si imbatte nella moglie di un appestato sia quello di Palazzo Chigi di Viterbo.

Nel peregrinare, il gruppo salva Matelda giovane promessa sposa, sosta sulle rive del Lago di Vico – uno dei tanti luoghi naturali percorsi dall’armata tra cui si annoverano l’impenetrabile Selva Cimina e la spettrale cava di terra rossa di Valentano (VT) – e prosegue alla volta del Castello Borgia di Nepi (VT) dove Matelda viene accolta dal suo sposo. Un’alltra rocambolesca avventura si conclude con una rovinosa fuga, ma prima c’è tempo per un altro atto “eroico”: venuto a sapere che Matelda è rinchiusa in un monastero di clausura, il prode Brancaleone accorre a salvarla, attraversa il Ponte del Diavolo che porta al Castello della Badia di Vulci a Montalto di Castro (VT) e si dirige verso il Convento di San Francesco a Canino (VT).

Altra tappa della scalcagnata truppa è Il palazzo dei Leonzi, ovvero l’Abbazia di Santa Maria di Falleri, a Fabrica di Roma (VT). In questo frangente Brancaleone avrà un incontro focoso, la cui scena si gira nella Cripta della Chiesa di San Pietro a Tuscania (VT). All’ennesima fuga segue il ritrovamento di un compagno di ventura che il gruppo credeva morto, nei pressi delle Cascate del Fosso Castello a Chia (VT). L’armata giunge infine ad Aurocastro, che è in realtà il borgo calabrese Le Castella, situato nei pressi di Isola di Capo Rizzuto (KR). Tuttavia la panoramica che mostra Aurocastro in lontananza ci riporta nel viterbese, esattamente a Capodimonte sul Lago di Bolsena, mentre quando la compagnia entra nelle mura per difendere il borgo dall’offensiva dei Saraceni siamo nei pressi del Bastione Farnesiano a Nepi (VT).

I luoghi

I luoghi percorsi e citati da Brancaleone e la sua armata, pur con nomi fittizzi, possono essere rintracciati principalmente nell’Alto Lazio. Tutto inizia a causa di una pergamena strappata ad un cavaliere gettato in un fiume e creduto morto: oggi il fiume non esiste più e il luogo dello scontro è l’attuale Piazzale della Bottata a Nepi (VT), le arcate dell’acquedotto ben visibili in ogni scena. Rinvenuto questo tesoro è il momento di cercare un cavaliere che guidi l’impresa: è accampato ai piedi del Castello di Torre Casale, conosciuto anche come Torre di Chia nel territorio di Soriano nel Cimino (VT). Brancaleone sta per partecipare ad un torneo di cavalieri, che si tiene poco dopo nei pressi del borgo di Casteldilago frazione di Arrone (TR). L’esito del torneo lo convincerà a prendere parte alla spedizione propostagli da una improbabile armata che verrà preparata nei pressi di Tuscania (VT). Il primo scontro avviene con Teofilatto dei Leonzi cavaliere che lo intima di “cedere lo passo” ai piedi di un rudere nei pressi di Civita Castellana (VT). Il gruppo giunge poi ad una città stranamente silenziosa, si tratta di Vitorchiano (VT) sebbene l'esterno della casa dove Brancaleone si imbatte nella moglie di un appestato sia quello di Palazzo Chigi di Viterbo.

Nel peregrinare, il gruppo salva Matelda giovane promessa sposa, sosta sulle rive del Lago di Vico – uno dei tanti luoghi naturali percorsi dall’armata tra cui si annoverano l’impenetrabile Selva Cimina e la spettrale cava di terra rossa di Valentano (VT) – e prosegue alla volta del Castello Borgia di Nepi (VT) dove Matelda viene accolta dal suo sposo. Un’alltra rocambolesca avventura si conclude con una rovinosa fuga, ma prima c’è tempo per un altro atto “eroico”: venuto a sapere che Matelda è rinchiusa in un monastero di clausura, il prode Brancaleone accorre a salvarla, attraversa il Ponte del Diavolo che porta al Castello della Badia di Vulci a Montalto di Castro (VT) e si dirige verso il Convento di San Francesco a Canino (VT).

Altra tappa della scalcagnata truppa è Il palazzo dei Leonzi, ovvero l’Abbazia di Santa Maria di Falleri, a Fabrica di Roma (VT). In questo frangente Brancaleone avrà un incontro focoso, la cui scena si gira nella Cripta della Chiesa di San Pietro a Tuscania (VT). All’ennesima fuga segue il ritrovamento di un compagno di ventura che il gruppo credeva morto, nei pressi delle Cascate del Fosso Castello a Chia (VT). L’armata giunge infine ad Aurocastro, che è in realtà il borgo calabrese Le Castella, situato nei pressi di Isola di Capo Rizzuto (KR). Tuttavia la panoramica che mostra Aurocastro in lontananza ci riporta nel viterbese, esattamente a Capodimonte sul Lago di Bolsena, mentre quando la compagnia entra nelle mura per difendere il borgo dall’offensiva dei Saraceni siamo nei pressi del Bastione Farnesiano a Nepi (VT).

Sfoglia la gallery

Scheda tecnica

Genere
Film commedia
Regia
Mario Monicelli
Cast
Vittorio Gassman, Catherine Spaak, Gian Maria Volonté, Enrico Maria Salerno, Maria Grazia Buccella, Barbara Steele, Carlo Pisacane, Folco Lulli, Fulvia Franco, Luis Induni, Pippo Starnazza, Ugo Fangareggi, Gianluigi Crescenzi, Luigi Sangiorgi, Tito García, Joaquín Díaz
Paese di produzione
Italia
Anno
1966
Anno di ambientazione
XI secolo
Produzione

Cecchi Gori

Trama

Il cavaliere Brancaleone da Norcia guida, tra mille peripezie, una improbabile compagnia di miserabili alla conquista del feudo di Aurocastro nelle Puglie.

Le location

Acquedotto di Nepi
Regione: Lazio Tipologia: Acquedotto Territorio: cittadina, pianura
Faggeta del Monte Cimino
Regione: Lazio Tipologia: Bosco Territorio: montagna
Lago di Bolsena
Regione: Lazio Tipologia: Lago Territorio: lago, pianura
Lago di Vico
Regione: Lazio Tipologia: Lago Territorio: campagna, lago, pianura
Le Castella
Regione: Calabria Tipologia: Spiaggia Territorio: cittadina, mare
Necropoli di Falerii Novi – Fabrica di Roma
Regione: Lazio Tipologia: Necropoli Territorio: campagna
Ponte del Diavolo — Canino
Regione: Lazio Tipologia: Ponte Territorio: borgo, campagna, pianura
Tuscania
Regione: Lazio Tipologia: Borgo storico Territorio: campagna, città
Valentano
Regione: Lazio Tipologia: Borgo storico Territorio: borgo, montagna
Vitorchiano
Regione: Lazio Tipologia: Borgo storico Territorio: borgo

Scopri le opere girate negli stessi luoghi

Tutte le opere
Brancaleone alle Crociate
Film commedia
Regia: Mario Monicelli
Freaks Out
Film storico, fantastico
Regia: Gabriele Mainetti
Il nome della rosa (serie tv)
Serie tv – 8 episodi
Regia: Giacomo Battiato
Il Vangelo secondo Matteo
Film drammatico, storico
Regia: Pier Paolo Pasolini
La Certosa di Parma – sceneggiato
Serie tv – 6 episodi
Regia: Mauro Bolognini
Ladyhawke
Film fantasy
Regia: Richard Donner
Le meraviglie
Film drammatico
Regia: Alice Rohrwacher
Nostalghia
Film drammatico
Regia: Andrej Tarkovskij
Romeo e Giulietta
Film drammatico
Regia: Franco Zeffirelli
Vorrei vederti ballare
Film drammatico
Regia: Nicola Deorsola

News correlate

Tutte le news