ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Abbazia di San Vincenzo al Volturno | Italy for Movies
cineturismo, location, cinema, turismo, film tourism, movie tour, Abbazia di San Vincenzo al Volturno, Abbey, Rocchetta Alta, monastero, monastery, monache di clausura, cloistered nuns, lago, castel san vincenzo, Volturno, valle del Volturno, Molise

Abbazia di San Vincenzo al Volturno

Abbazia di San Vincenzo al Volturno, SS158, Rocchetta Alta, IS, Italia

Abbazia di San Vincenzo al Volturno

Abbazia di San Vincenzo al Volturno, SS158, Rocchetta Alta, IS, Italia

Descrizione

L’Abbazia di San Vincenzo al Volturno si trova nel territorio che va da Castel San Vincenzo a Rocchetta a Volturno (IS), nell'Alta Valle del Volturno.

Suo cuore è la cosiddetta abbazia nuova, un edificio a pianta longitudinale rettangolare a 3 navate divise in 2 file di 12 colonne, le volte a crociera costolonate, preceduto da un atrio. La facciata a salienti, scandita da contrafforti. è in stile romanico, ha un portale principale a tutto sesto, è affiancata da una torre campanaria e al centro in alto presenta un grande oculo.

Il monastero fu costruito in un recinto fortificato di cui ancora oggi sono visibili alcuni resti, insieme a quelli pertinenti ad una torre di difesa a sud-est. Il suo interno è articolato in diverse aree che corrispondono ai vari segmenti che compongono la vita delle monache di clausura che vi abitano.

Il complesso, si configura come un territorio aperto, disponibile ad ampi angoli di ripresa – sia da terra che aeree – isolato dalle aree popolate e urbane.

Scheda tecnica

Acqua
Si
Energia Elettrica
Si
Accesso
Strada asfaltata, raggiungibile con mezzi di grandi dimensioni, raggiungibile in auto
Stampa scheda

Contatti

MoliseCinema Film Festival
Telefono: 0874 016012
Email: info@molisecinema.it

Web location

Bandi disponibili per questa location

Tutti i bandi per questa location

Scopri la location

Posizione sulla mappa

Note

Per il supporto alla realizzazione del materiale fotografico si ringrazia i responsabili dell'Abbazia di San Vincenzo al Volturno.