ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Il nome della rosa | Italy for Movies
cineturismo, location, cinema, turismo, film tourism, movie tour, Nome Della Rosa, name of the rose, Umberto Eco, Sean Connery, Christian Slater, Jean-Jacques Annaud, Guglielmo da Baskerville, Adso, Bernardo Gui, Campo Imperatore, Roma, Rome, Prima Porta, Tiberina, Abbazia, Abbey, Biblioteca, Eberbach, Germania, Germany, Castel Del Monte, ottagonale, Dante Ferretti, Medioevo, Middle Ages

Il nome della rosa

Genere

Film storico, thriller

Cast

Sean Connery, F. Murray Abraham, Christian Slater, Fëdor Fëdorovic Šaljapin, William Hickey, Michael Lonsdale, Ron Perlman, Elya Baskin, Volker Prechtel, Michael Habeck, Helmut Qualtinger, Urs Althaus, Valentina Vargas, Leopoldo Trieste, Franco Valobra, Vernon Dobtcheff, Donald O'Brien, Andrew Birkin, Peter Berling, Pete Lancaster, Lucien Bodard

Regia

Jean-Jacques Annaud

Il nome della rosa

Genere

Film storico, thriller

Cast

Sean Connery, F. Murray Abraham, Christian Slater, Fëdor Fëdorovic Šaljapin, William Hickey, Micha

Regia

Jean-Jacques Annaud
Salva
Condividi

I luoghi

“Giunto al termine della mia vita di peccatore, mentre declino canuto insieme al mondo, mi accingo a lasciare su questa pergamena testimonianza degli eventi mirabili e tremendi a cui mi accadde di assistere in gioventù, sul finire dell’anno del Signore 1327. Che Dio mi conceda la grazia di essere testimone trasparente e cronista fedele di quanto allora avvenne in un luogo remoto a nord della penisola italiana, in un’abbazia di cui è pietoso e saggio tacere anche il nome”.

Adso da Melk

L’abbazia del nord Italia in cui giungono Guglielmo da Baskerville e il suo novizio Adso, che per Umberto Eco poteva avere le sembianze della Sacra di San Michele, fu interamente ricostruita ad una manciata di chilometri da Roma, su tre ettari di terreno lungo la via Tiberina. Anche l’imponente torre ottagonale della biblioteca fu ricostruita ispirandosi a Castel del Monte, in Puglia. L’atmosfera oscura che si respira intorno al monastero si deve invece in buona parte al grande lavoro dello scenografo Dante Ferretti. Gli esterni che sembrano circondare l’abbazia (che si vede in lontananza quando i due protagonisti giungono a destinazione) sono quelli di Campo Imperatore in Abruzzo. Le scene degli interni sono state girate in Germania, nel Monastero di Eberbach a Eltville Am Rhein, in particolare quelle ambientate nella sala del Capitolo, riconoscibile dalle volte a stella, e nel dormitorio.

I luoghi

“Giunto al termine della mia vita di peccatore, mentre declino canuto insieme al mondo, mi accingo a lasciare su questa pergamena testimonianza degli eventi mirabili e tremendi a cui mi accadde di assistere in gioventù, sul finire dell’anno del Signore 1327. Che Dio mi conceda la grazia di essere testimone trasparente e cronista fedele di quanto allora avvenne in un luogo remoto a nord della penisola italiana, in un’abbazia di cui è pietoso e saggio tacere anche il nome”.

Adso da Melk

L’abbazia del nord Italia in cui giungono Guglielmo da Baskerville e il suo novizio Adso, che per Umberto Eco poteva avere le sembianze della Sacra di San Michele, fu interamente ricostruita ad una manciata di chilometri da Roma, su tre ettari di terreno lungo la via Tiberina. Anche l’imponente torre ottagonale della biblioteca fu ricostruita ispirandosi a Castel del Monte, in Puglia. L’atmosfera oscura che si respira intorno al monastero si deve invece in buona parte al grande lavoro dello scenografo Dante Ferretti. Gli esterni che sembrano circondare l’abbazia (che si vede in lontananza quando i due protagonisti giungono a destinazione) sono quelli di Campo Imperatore in Abruzzo. Le scene degli interni sono state girate in Germania, nel Monastero di Eberbach a Eltville Am Rhein, in particolare quelle ambientate nella sala del Capitolo, riconoscibile dalle volte a stella, e nel dormitorio.

Sfoglia la gallery

Scheda tecnica

Genere
Film storico, thriller
Regia
Jean-Jacques Annaud
Cast
Sean Connery, F. Murray Abraham, Christian Slater, Fëdor Fëdorovic Šaljapin, William Hickey, Michael Lonsdale, Ron Perlman, Elya Baskin, Volker Prechtel, Michael Habeck, Helmut Qualtinger, Urs Althaus, Valentina Vargas, Leopoldo Trieste, Franco Valobra, Vernon Dobtcheff, Donald O'Brien, Andrew Birkin, Peter Berling, Pete Lancaster, Lucien Bodard
Paese di produzione
Italia, Germania Ovest, Francia
Anno
1986
Anno di ambientazione
1327
Produzione

Cristaldi Film, Rai, Neue Constantin Film, ZDF, Les Films Ariane, France 3 Cinéma

Premi

Premio César 1987: Miglior film straniero a Jean-Jacques Annaud / David di Donatello 1987: Migliore fotografia a Tonino Delli Colli – Migliori costumi a Gabriella Pescucci – Miglior produzione a Franco Cristaldi e Bernd Eichinger – Migliore scenografia a Dante Ferretti – David René Clair a Jean-Jacques Annaud / Nastro d'argento 1987: Migliore fotografia a Tonino Delli Colli – Migliori costumi a Gabriella Pescucci – Migliore scenografia a Dante Ferretti

Trama

Alla fine del 1327 il giovane novizio Adso giunge in un’abbazia del nord Italia con il suo maestro, il frate francescano Guglielmo da Baskerville, per svolgere un delicato incarico diplomatico. Questo luogo di pace si rivela ben presto teatro di misteriosi omicidi sui cui i due cercheranno di indagare.

Le location

Altopiano di Campo Imperatore
Regione: Abruzzo Tipologia: Altopiano Territorio: montagna, pianura

Scopri le opere girate negli stessi luoghi

Tutte le opere
Continuavano a chiamarlo Trinità
Film western
Regia: E.B. Clucher (Enzo Barboni)
Il viaggio della sposa
Film drammatico
Regia: Sergio Rubini
Ladyhawke
Film fantasy
Regia: Richard Donner
Lo chiamavano Trinità...
Film western
Regia: E.B. Clucher (Enzo Barboni)
Una pura formalità
Film drammatico
Regia: Giuseppe Tornatore

News correlate

Tutte le news