Le location altoatesine di Lovely Boy di Francesco Lettieri

01-10-2021

Lovely Boy, il secondo film di Francesco Lettieri, già regista di Ultras (2020), è stato girato tra Roma e l’Alto Adige. Il film, prodotto da Indigo Film in coproduzione con Vision Distribution e Sky e finanziato attraverso il fondo altoatesino alla produzione gestito da IDM, è stato presentato fuori concorso alle Giornate degli Autori della 78^ Mostra del Cinema di Venezia.

Lovely Boy è il nome d’arte di Nic o Niccolò, astro nascente della scena trap romana. Tatuaggi in faccia, talento puro, completa strafottenza per il mondo, il giovane è proiettato verso una folgorante carriera musicale ma rischia di essere risucchiato in una spirale di autodistruzione. Tenterà faticosamente di ritrovarsi in una comunità di recupero sulle Dolomiti che accoglie persone che come lui sono cadute nel baratro della droga, condividendo quella grande solitudine che si porta dentro.

Tra le location altoatesine del film, il paesino di Gudon, nei dintorni di Chiusa, in valle Isarco ad una trentina di chilometri da Bolzano, alcuni scorci vicino la vecchia stazione del treno di Merano e lo Stammer, un polveroso albergo di montagna in disuso da più di 15 anni.

Attraverso un location scouting, IDM ha messo in contatto la produzione Indigo Film e il regista con una professionista locale esperta del territorio, Debora Scaperrotta, che li ha guidati alla scoperta dei luoghi e delle atmosfere che meglio si potessero adattare al racconto filmico. Parallelamente al lavoro di ricerca dei set, la produzione ha ricevuto il supporto delle referenti del fondo altoatesino durante le varie fasi di richiesta del finanziamento.

News correlate

Tutte le news