ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Contributi Selettivi Opere Cinematografiche in regime di coproduzione o compartecipazione internazionale minoritaria – Anno 2022 | Italy for Movies
Nazionale

Contributi Selettivi Opere Cinematografiche in regime di coproduzione o compartecipazione internazionale minoritaria – Anno 2022

Apertura sessioni:

  • 31.03.2022
  • 02.09.2022
  •  

Scadenza sessioni:

  • 03.05.2022 Chiuso
  • 23.09.2022
Salva
Condividi

Descrizione

Il bando disciplina la concessione di contributi per l'anno 2022 per la produzione di opere cinematografiche di lungometraggio, incluse le opere di ricerca e formazione, realizzate in coproduzione o compartecipazione internazionale, purchè la partecipazione italiana alla produzione sia minoritaria.

Il bando ha una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro, divisi in due sessioni di valutazione da 2,5 milioni di euro ciascuna:

    • I sessione dal 31 marzo 2022 al 3 maggio 2022, ore 23.59;
    • II sessione dal 2 al 23 settembre 2022, ore 23.59.

Contatti dell'ente

Link al bando Stampa scheda

Scheda tecnica

Produzione

  • Film Italiano in coproduzione o compartecipazione internazionale

Canale di distribuzione

  • Cinema

Fase filiera interessata

  • Produzione

Budget

  • € 5.000.000

Valutazione

  • selettiva

Prodotti eleggibili

  • Lungometraggio

Beneficiari

  • Società di produzione italiana

Contributo minimo

70% del contributo massimo concepibile

Contributo massimo

€ 300.000

Quota massima sui costi

60% dei costi ammissibili entro la quota di proprietà delle imprese italiane

Tipologia contributo

  • Fondo perduto

Requisiti

  • Obbligo di richiesta di nazionalità italiana
  • Spesa minima sul territorio:

    l'80% del contributo concesso deve essere speso su territorio italiano

Le imprese italiane richiedenti devono:

  • avere sede legale nello Spazio Economico Europeo;
  • essere soggetti a tassazione in Italia;
  • qualificarsi come produttori indipendenti;
  • operare con codice Ateco 59.11;
  • essere iscritti nella sezione ordinaria del Registro delle imprese
  • detenere una quota dei diritti sull'opera non inferiore al 20% (ridotta al 10% in caso di coinvolgimento di imprese di più di due paesi).

Per l'ammissibilità dell'opera deve esserci certificazione di almeno il 50% delle fonti finanziarie a copertura del costo di produzione della quota di proprietà maggioritaria.

Note

La richiesta di contributo deve essere presentata online utilizzando la piattaforma informatica DGCOL disponibile all'indirizzo www.doc.beniculturali.it.

Bandi in evidenza

Tutti i bandi

News correlate

Tutte le news