ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator In corso a Torino le riprese della ... | Italy for Movies
Cuori, Torino, Piemonte, Film Commission, pionieri della medicina italiana, Cardiochirurghi, cardiochirurgia, Rai Fiction, Aurora TV Banijay, Centro di Produzione Rai, Studi Lumiq, Riccardo Donna, Daniele Pecci, Matteo Martari, Pilar Fogliati, Docks Dora, Palazzo Cisterna, Torino Esposizioni, Cavallerizza Reale, Castello del Valentino, Parco del Valentino, Circolo Canottieri Armida, Teatro Carignano, Galleria Subalpina, Cinema Romano, Monte dei Cappuccini, Facoltà di Anatomia,  Villaggio Leumann, Collegno, Ponte del Diavolo, Lanzo, Ospedale Militare Riberi, Ospedale Molinette
Condividi

In corso a Torino le riprese della serie tv “Cuori”

18-03-2021

Terminano a Torino il prossimo 23 marzo, dopo 31 settimane di lavorazione, le riprese di Cuori, la nuova serie tv ispirata alle imprese epiche di un gruppo di pionieri della medicina italiana degli anni Sessanta che rivoluzionò la allora nascente cardiochirurgia, sperimentando nuove tecniche e sfidando ogni giorno i limiti della scienza.

La serie diretta da Riccardo Donna – una coproduzione Rai Fiction e Aurora TV Banijay con il Centro di Produzione Rai di Torino e il sostegno di Film Commission Torino Piemonte – vede come protagonisti Daniele Pecci, Matteo Martari e Pilar Fogliati nei panni dei tre geniali e ambiziosi medici dell’ospedale Molinette di Torino. Nel cast anche Carola Stagnaro (Suor Fiorenza), Gaia Messeklinger (Agata), Simona Nasi (Elvira), Piero Cardano (Riccardo Tosi) e Mario Viecca (Riccardo Tosi).

Sono moltissimi i luoghi torinesi che nel corso dei mesi sono stati coinvolti nelle riprese iniziate lo scorso 14 settembre: Docks Dora, Palazzo Cisterna, Torino Esposizioni, Cavallerizza Reale, Castello e Parco del Valentino, Circolo Canottieri Armida, Teatro Carignano, Galleria Subalpina e Cinema Romano, Monte dei Cappuccini, Facoltà di Anatomia solo per citare alcune delle location utilizzate nel corso di 56 giorni di riprese in esterna. A queste vanno aggiunte diverse altre location fuori città, come il Villaggio Leumann a Collegno e il Ponte del Diavolo a Lanzo e soprattutto l’ex Ospedale Militare Riberi, che ha vestito i panni “esterni” dell’Ospedale Molinette. Tutti gli interni dell’ospedale sono stati ricreati nei due teatri di posa degli Studi Lumiq dove, su un’area di 2100 metri quadri, sono state ricostruite sale operatorie, sale d’attesa, corridoi dell’ospedale.

Due le troupe impiegate nella lavorazione, per un totale di 128 professionisti, tra cui una forte percentuale di maestranze locali; altissima inoltre la presenza di torinesi tra ruoli minori e figuranti.

News correlate

Tutte le news