ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Il Sistema delle Film Commission in... | Italy for Movies
Sistema delle Film Commission, film commission, Aquila, palazzetto dei nobili, Abruzzo, Abruzzo FIlm Industry, Cristina Priarone, Stefania Ippoliti, Toscana Film commission, bruno Zambardino, Mic, ministero della cultura, DGCA, direzione generale cinema, direzione cinema, Marco Cucco, università di Bologna, Italy for movies
Condividi

Il Sistema delle Film Commission in Italia – Nel panel all’Aquila si parla di Italy for Movies

24-11-2022

Il 23 novembre presso il Palazzetto dei Nobili all’Aquila si è tenuto l’incontro “Il sistema delle film commission in Italia” organizzato nell’ambito della settimana di appuntamenti dell'Abruzzo Film Industry, in programma dal 22 al 28 novembre e rivolta principalmente agli operatori economici e culturali della Regione Abruzzo che si occupano di cinema su iniziativa dell'Osservatorio interuniversitario sul Cinema e sugli audiovisivi in Abruzzo (Oica).

Sono intervenuti Interverranno Cristina Priarone, presidente dell’associazione Italian Film Commissions, Stefania Ippoliti, direttrice della Toscana Film Commission, Bruno Zambardino, Direzione generale Cinema e audiovisivo del Ministero della Cultura, Marco Cucco, professore associato e direttore del Master in Management del Cinema e dell'Audiovisivo all'Università di Bologna.

Bruno Zambardino ha aperto il panel parlando del contesto normativo di riferimento, ovvero della legge 220/2016 che, riconoscendo il ruolo delle film commission, ne ha consentito lo sviluppo e il consolidamento del sistema in tutti i territori, auspicando che presto anche l’Abruzzo abbia un soggetto operativo. Ha poi presentato il portale Italy for Movies, nelle finalità e contenuti citando la presenza sul portale di circa 80 location abruzzesi.

Cristina Priarone ha presentato le attività delle 20 film commission appartenenti al coordinamento con alcuni dati a supporto, mentre Stefania Ippoliti ha portato la testimonianza del modello virtuoso toscano.

Marco Cucco, infine, ha parlato dei rapporti tra il mondo accademico e le film commission a partire dall’esperienza positiva maturata in Emilia Romagna.

(Mo.Sa.)

News correlate

Tutte le news