CinemAbruzzo Campus: nasce la prima... | Italy for Movies
Condividi

CinemAbruzzo Campus: nasce la prima residenza artistica dedicata al cinema green

28-04-2022

Nasce in Italia la prima residenza artistica in Europa interamente dedicata alla produzione cinematografica ecosostenibile, dal know-how teorico alla distribuzione. CinemAbruzzo Campus, realizzato da CinemAbruzzo Aps, offre un programma di approfondimento di strumenti tecnici e best practices per una una produzione totalmente green. Rivolto a 14 filmmaker under 35 da tutto il mondo, il CineCampus prevede la realizzazione di sette progetti cineaudiovisivi, procedendo per tutte le fasi in modalità carbon neutral, in modo da compensare le emissioni prodotte durante le fasi operative. Il programma, in fase di avvio agli inizi di giugno 2022, prevede due mesi di lezioni teoriche su questioni ambientali e green producing, a partire dai principali e recenti protocolli europei; ma anche incontri con professionisti del settore e approfondimenti tematici, dalla pre-produzione alle strategie di audience development. Durante il mese di settembre i filmmaker potranno, poi, mettere in pratica quanto appreso, supportati dai tutor e dal team tecnico, mettendosi alla prova nell'ideazione e nella realizzazione di un progetto audiovisivo green, che sarà distribuito e proiettato all’interno di rassegne locali e nazionali. 

I registi selezionati soggiorneranno a Forme di Massa d’Albe in Abruzzo, comune immerso tra l’Area Archeologica di Alba Fucens e la Riserva Naturale Regionale Sirente Velino. Il CineCampus è gratuito per tutti i registi che fanno parte della low economy europea e per quelli provenienti da Paesi extra-europei a bassa capacità economica, così come per tutti gli studenti di scuole di cinema. Le iscrizioni sono attive fino al 31 maggio, per tutte le informazioni consultare il sito: cinemabruzzo.com/cinecampus.

È da pochi anni che l’industria del settore ha accolto le sfide dovute al cambiamento climatico. Eppure, in un lasso di tempo relativamente breve, sono rapidamente cresciute a livello europeo le realtà e le iniziative verso un cinema sostenibile attraverso la definizione di protocolli e certificazioni, quali il Green Film Rating System; la creazione di nuove figure professionali; la nascita di case di produzione eco-sostenibili e la loro promozione a livello europeo da parte di realtà internazionalicome EUFCN, il network delle Film Commission Europee. Anche l’Italia ha già all’attivo vari film realizzati in maniera sostenibile, tra cui Lazzaro felice di Alice Rohrwacher, Palma d’Oro a Cannes per la sceneggiatura, oltre alla creazione e adozione di diversi protocolli, l’istituzione di premi dedicati, la formazione di figure specifiche come il green manager.

 

(Car.Di)

 

News correlate

Tutte le news