Al via il laboratorio per entrare n... | Italy for Movies
Manifatture Digitali Cinema, Prato, Showrunner Lab, Condola Rashad, Toscana Film Commission, Fondazione Sistema Toscana, Good Girls Planet, ITTV Forum&Festival, Polo Universitario Città di Prato, Iacopo Di Passio, Showrunner, Cristina Borsatti,  Francesca Scanu, Italy for Movies, progetti speciali per il cinema e l’audiovisivo
Condividi

Al via il laboratorio per entrare nella produzione di serie tv

04-04-2022

È iniziata lo scorso 2 aprile presso Manifatture Digitali Cinema Prato la prima edizione Showrunner Lab, il primo laboratorio italiano per entrare nel mondo della produzione delle serie tv, proposto da Toscana Film Commission, dipartimento di Fondazione Sistema Toscana, in collaborazione con Good Girls Planet, ITTV Forum&Festival di Los Angeles e PIN – Polo Universitario Città di Prato e con il contributo del “Bando progetti speciali per il cinema e l’audiovisivo” della DGCA del MIC.

All’inaugurazione del corso, i saluti istituzionali di: Matteo Biffoni, Sindaco di Prato e del Presidente di Fondazione Sistema Toscana, Iacopo Di Passio.

A seguire una conversazione sull’importanza dello Showrunner in Italia con Antonella Barbieri, Direttrice APA - Associazione Produttori Audiovisivo, Jacopo Chessa, Direttore Veneto Film Commission, Francesco Palumbo, Direttore Fondazione Sistema Toscana, Valentina Martelli, Founder e CEO Good Girls Planet e ITTV, Cristina Scognamillo, Founder Good Girls Planet e ITTV, Responsabile Didattico Showrunner Lab.

Ospite d’eccezione l’attrice americana Condola Rashad tra i protagonisti dell’acclamata serie tv Billions e di Domenica di Jonathan Demme e Joshua Marston; l’interprete di Giulietta in “Romeo e Giulietta” di David Leveaux e anche nel cast della serie tv “Smash” sulla vita di Marilyn Monroe diretta, da Michael Mayer.

Il corso è dedicato alla professione dello Showrunner, che è sceneggiatore e produttore; è il deus ex machina delle serie, soprattutto quelle di lunga durata. È colui che guida le writers’ room e le dirige verso un prodotto di successo. L’obiettivo è definire un modello che possa essere replicato in altre regioni italiane.

Sono 18 gli studenti under 30, provenienti da tutta Italia, selezionati per seguire lo Showrunner Lab. Il Laboratorio è tenuto dalle docenti Cristina Borsatti, scrittrice e sceneggiatrice e Francesca Scanu, sceneggiatrice e produttrice. Il corso prevede insegnamenti multilivello, partendo da una preparazione di base, arricchita attraverso laboratori, incontri seminariali, tra i quali sono previsti Workshop con ospiti nazionali e internazionali. 

Showrunner Lab si avvale della partnership di Veneto Film Commission, Panorama Films e del “Premio Segafredo Zanetti UN LIBRO UN FILM”, primo premio nazionale dedicato alla narrativa per il cinema e per le serie Tv. Il comitato scientifico del Premio ha messo a disposizione degli studenti del laboratorio di Prato alcuni titoli di libri, presentati nel corso delle varie edizioni, che gli aspiranti showrunner adatteranno per la realizzazione prodotti seriali. Sono stati scelti dal corpo docente dello Showrunner Lab "Azzorre" di Cecilia M. Giampaoli, (Neo Edizioni), vincitore dell’edizione 2021 e “Carnaio” di Giulio Cavalli (Fandango Libri).

Fanno parte del Comitato Scientifico dello Showrunner Lab: Maria Pia Ammirati, Direttrice RAI Fiction, Antonella Barbieri, Direttrice Generale APA, Donato Carrisi, scrittore e sceneggiatore, Sean Furst, Presidente Skybound, Stefania Ippoliti, Direttore Toscana Film Commission, Gary Marenzi Marenzi&Associati, Matteo Perale, Produttore, Jeremy Spiegel, Showrunner ed Executive producer Extra, Valentina Martelli, Founder e CEO Good Girls Planet e ITTV, Cristina Scognamillo, Founder Good Girls Planet e ITTV, Responsabile Didattico Showrunner Lab.

(Mo.Sa.)

News correlate

Tutte le news