ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Liguria: dopo un 2021 da record, an... | Italy for Movies
cineturismo, location, cinema, turismo, Liguria, anno record per le produzioni,  Digital Fiction Festival, bandi per l'audiovisivo, Regione Liguria, Genova Liguria Film Commission, Genova, Genoa, Film commission, FC, Andrea Benvenuti, Cristina Bolla, maestranze, produzioni, cinema, serie tv, Petra, Blanca, Hotel Portofino, Serpento Queen, Silvio Soldini, Umbrella Sky, Blocco 181, Khiladi, And Then I San You, La Belle Enfant, Italy for Movies
Condividi

Liguria: dopo un 2021 da record, annunciati i nuovi bandi

16-03-2022

312 produzioni assistite per un totale di 1.191 giornate di produzione; 4.689 collocamenti, per un totale di 18.396 giornate di lavoro e 12.535 notti d’albergo; ricadute economiche dirette quantificabili in oltre 7,5 milioni di euro, mentre il valore complessivo delle produzioni supera i 21 milioni di euro; 80 comuni liguri interessati da produzioni e riprese (nel 2020 erano stati 56): è questo il bilancio di un 2021 da record per il settore audiovisivo e cinematografico in Liguria. In percentuale la crescita rispetto al 2020 è stata del +48% di produzioni assistite e +68% di giornate di produzione.

Grazie alle azioni messe in campo attraverso il Digital Fiction Festival – progetto di marketing territoriale ideato da Genova Liguria Film Commission per dare slancio al territorio nel settore delle fiction – e ai bandi per l’audiovisivo della Regione Liguria, le produzioni, in particolare le serie tv, hanno avuto una forte crescita in soli tre anni.

L’audiovisivo si è rivelato, dati alla mano, un reale motore di sviluppo economico regionale, oltreché incentivo all’occupazione e alla valorizzazione della nostra cultura e del nostro territorio – ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Anche grazie al lavoro di Genova Liguria Film Commission, gli sforzi di Regione Liguria per valorizzarne al massimo le capacità, con bandi che dal 2016 ad oggi hanno avuto una dotazione complessiva di 6 milioni di euro, hanno portato importanti ricadute sul territorio: 1100 giornate di riprese, 590 professionalità residenti in Liguria coinvolte e investimenti complessivi per 11 milioni di euro. Forti di questi risultati, Regione Liguria ha deciso di continuare a investire sull’audiovisivo con un doppio bando da un milione e mezzo di euro, che vuole attrarre da un lato nuove produzioni estere (750 mila euro) e dall’altro sostenere lo sviluppo e la produzione dei progetti locali (750 mila euro). Le imprese interessate potranno richiedere le agevolazioni, che prevedono contributi a fondo a copertura massima dell’80% dell’investimento, presentando domanda a Filse dal 29 marzo al 29 aprile.

Lo dimostrano le tante produzioni made in Liguria presenti sulle piattaforme e in televisione: su Sky è disponibile dal 28 febbraio la serie Hotel Portofino prodotta da Eagle Eye Drama per PBS/ITV/Foxtel; il 28 marzo andrà in onda su Rai 1 Sopravvissuti, produzione Rodeo Drive per Rai Fiction/ZDF/France Télévision. Tra le produzioni presenti sul territorio nel 2021: The Serpent Queen (Starz/Lionsgate), la seconda stagione di Petra (Cattleya per Sky) e Blocco 181 (Sky Studio). Tra i film italiani, si attende 3/19, nuovo lungometraggio di Silvio Soldini. Nel 2021 la Liguria ha ospitato anche numerose produzioni provenienti da Argentina, Austria, Francia, Germania, India, Olanda, Regno Unito, Spagna, Svizzera, Ucraina, USA. Tra queste: Umbrella Sky del top player ucraino Insight Media, il blockbuster indiano Khiladi (PEN studios), gli indipendenti La Belle Enfant (MIA Film/Octopolis, Francia) e And then I saw you (Nuts & Bolts, Olanda, per la regia di Ben Verbong).

Buoni i numeri del 2022: nel periodo gennaio-inizio marzo sono 84 le produzioni assistite e censite (erano 63 nello stesso periodo del 2021). 90 giorni di pre-produzione e 70 giorni di riprese, per un totale di 160 giornate di produzione; 349 la somma dei collocamenti, per un totale di 910 giornate di lavoro e 335 notti d’albergo; ricadute economiche dirette quantificabili in oltre 150 mila euro; i comuni liguri coinvolti per produzioni e riprese sono al momento 32.

(Mo.Sa)

News correlate

Tutte le news