Bando Sviluppo Emilia Romagna: 15 p... | Italy for Movies
sviluppo di opere audiovisive, Emilia Romagna, cinema, audiovisivo
Condividi

Bando Sviluppo Emilia Romagna: 15 progetti finanziati

30-05-2021

La Regione Emilia-Romagna ha finanziato 15 progetti di nuove opere cinematografiche e audiovisive tra quelli che hanno risposto al bando per il sostegno allo sviluppo scaduto lo scorso 28 febbraio 2021. Il bando, che ha una dotazione da 120mila euro per l’anno in corso e permette alle imprese di produzione con sede in regione di ricevere un contributo fino a 15mila euro a sostegno del 70% delle spese di sviluppo, ha finanziato 5 opere cinematografiche, 1 cortometraggio di animazione, 4 documentari, 5 opere televisive.

L’obiettivo è che produttori e autori, con il sostegno della Regione, possano concentrarsi su attività fondamentali per la maturazione del progetto, a partire dalla scrittura di sceneggiature originali, costruzione di dossier utili alla ricerca di partner, realizzazione di un teaser e partecipazione ad appuntamenti nazionali e internazionali quali laboratori, workshop di scrittura o coproduzione, training, co-production market.

Si sono candidati 57 progetti a fronte dei 38 dello scorso anno e il lavoro del Nucleo di valutazione ha portato ad una graduatoria di 28 progetti ammissibili, di cui 15 finanziabili, per un costo complessivo di 576.650 euro. Lo sviluppo dei progetti deve concludersi al 31 dicembre 2021, e solo dal 1° gennaio 2022 potrà partire la fase produttiva.

 

I PROGETTI FINANZIATI

  • FangoTerraTrema – Piacenza (opera televisiva). Romanzo di formazione al femminile ambientato tra le colline della Val Trebbia nel mondo del motocross.
  • Terra incognitaCaucaso Soc. Coop – Bologna (documentario). Un viaggio nella geografia nucleare tra Italia, Francia e Germania per raccontare la transizione energetica post-atomica.
  • Mathilde di CanossaLucky Dreams S.r.l. – Reggio Emilia (cortometraggio di animazione). Lucky, il personaggio animato ispirato al pallavolista campione del mondo Andrea Lucchetta porta le giocatrici dello Spike Team al Castello di Canossa per la sfida contro le migliori giocatrici europee.
  • L’architettura sognanteSonne Film s.a.s di De Stefano Giangiacomo – Imola (documentario). L'Architettura Sognante è un viaggio tra le meravigliose architetture costruite e pensate per il benessere dell'uomo, realizzate in Italia nello scorso secolo.
  • Tarzan SoraiaVentottoluglio Film & Media di Adriano Sforzi – Bologna (film). Una favola moderna: la storia di un ragazzo che si finge zingaro per essere uguale agli altri. Che per essere aiutato e amato, per essere finalmente felice, è disposto a tutto, anche a essere catalogato tra gli ultimi della società.
  • Please don’t goSayonara S.r.l. – Bologna (opera televisiva). La storia di un gruppo di amici cresciuti al ritmo della musica dance e dei giochi sulle spiagge dorate della riviera romagnola, prima che arrivasse il nuovo millennio a trasformare il mondo.
  • Il professoreBue s.n.c.– Modena (opera televisiva). Alla fine degli anni '90 sale alla ribalta il nome di un fisiologo, un professore con una valida carriera universitaria ma fino ad allora sconosciuto ai più. Si chiama Luigi Di Bella.
  • Il grande boomMeclimone Produzioni Cinemagrafiche S.r.l. – Rimini (film). In un babelico condominio una misteriosa esplosione improvvisa sconvolge la vita di un gruppo di condomini che, un po’ alla maniera di Queneau in “Esercizi di Stile”, cercheranno di dare un senso all’accaduto, ognuno secondo la propria soggettività.
  • Il processo di BolognaBo Film S.r.l. – Bologna (opera televisiva). La verità sulla strage di Bologna, una strage di Stato. Parte di un progetto stragista che ha segnato profondamente l'Italia del secondo Novecento. Un'azione posta in essere da uomini che hanno tradito le prerogative di un popolo libero.
  • I pugni in manoRodaggio S.n.c.– Bologna (documentario). Due pugili. Due fratelli. Due campioni del mondo in eterno conflitto tra loro e con la vita. Il destino incrociato di Loris e Maurizio Stecca, raccontato da chi quella storia l’ha sia vissuta che subita.
  • Come è profondo il mareLab Film S.r.l. – Bologna (documentario). Un team di giovani scienziati con lo scopo di salvaguardare gli animali marini e i loro habitat nel mare Adriatico. Un documentario scientifico che esplora la vita sconosciuta dello squalo grigio nell’Adriatico e delle tartarughe marine tra fondali di sabbia e piattaforme petrolifere.
  • Don Benzi. L’uomo e il sacerdoteCoffee Time S.r.l. – Coriano, Rimini (film). Siamo negli anni '90, Don Oreste Benzi porta alla luce uno dei crimini più gravi della società moderna: la tratta delle donne ai fini di prostituzione.
  • LisaFree U di Leonardo Alberto Moschetta e C s.n.c. – Bologna (film). Lisa ha puntato tutto sul lavoro e adesso, a 39 anni, vuole fortemente un figlio.
  • L’era del turismoMammut Film S.r.l. – Calderara di Reno (documentario). Un grande viaggiatore si agita dentro ognuno di noi, ed in questo documentario gli autori decidono di dargli voce. È un viaggiatore ipotetico che ha percorso tutto il Novecento esplorando con curiosità e, a volte, snobismo, ogni angolo del pianeta.
  • EliosHorizon S.r.l. – Meldola (film). Cosa percepisce una pianta? Cosa prova per noi? Nel 2040 il suo silenzio non sarà più un mistero: Elios un dispositivo che permette all’uomo di comunicare con le piante irrompe nel mercato.

News correlate

Tutte le news