Notti bianche del cinema: 48 ore pe... | Italy for Movies
notti bianche del cinema, odio l'estate, retrospettiva su Nino Manfredi, Alice nella città
Condividi

Notti bianche del cinema: 48 ore per riscoprire la magia del grande schermo

04-05-2021

La prima, attesissima settimana di programmazione nelle sale – con tante limitazioni e solo nelle regioni gialle – ha fatto registrare incassi per 675 mila euro. La settimana dal 26 aprile al 2 maggio ha visto riaprire solo 380 sale su un totale di 3.900 in Italia. Il settore conferma dunque di essere in forte sofferenza ormai da 14 mesi, tra repentine chiusure, rigidi protocolli di sicurezza e uscite dei film più di richiamo rimandate a data da destinarsi.

Per trasferire (o ricordare) al pubblico la magia del cinema, Alice nella Città con Anica, Anec, U.N.I.T.A., 100autori e Fondazione Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello si fa promotrice dell’evento #soloalcinema: le notti bianche del cinema italiano. Una festa che coinvolgerà diverse città e che animerà le sale con 48 ore di programmazioni non-stop, tra proiezioni, anteprime, incontri, omaggi e eventi speciali a cui si potrà accedere con un biglietto unico agevolato.

Non c’è ancora una data (si vocifera il 2 e 3 luglio) e sono ancora in corso di definizione titoli e ospiti, tra registi, sceneggiatori, esercenti, critici, curatori di festival e un nutrito gruppo di attori, tra cui Vittoria Puccini, Pierfrancesco Favino, Paolo Calabresi, Vinicio Marchioni, Elena Sofia Ricci e tanti altri che gireranno tra le sale a presentare film. Le programmazioni prevedono nuove uscite e ritorni, come Odio l’estate di Aldo, Giovanni e Giacomo, girato in Puglia nel 2019, grandi classici e retrospettive, come quella dedicata a Nino Manfredi.