L’Alligatore: la serie tv che ci ... | Italy for Movies
alligatore, Carlotto, laguna di Venezia, hard-boiled, noir, Daniele Vicari, Emanuele Scaringi, Matteo Martari, Marco Buratti,  Padova, Venezia, Orto Botanico, Castello Carrarese, piazza delle Erbe, piazza della Frutta, piazza dei Signori, Caffè Pedrocchi, Prato della Valle, Quirinetta, Colli Euganei, aviosuperficie, Bagnoli di sopra, Montegrotto terme, Comacchio, Cavallino, Delta del Po, Porto Viro, Albarella, Veneto
Condividi

L’Alligatore: la serie tv che ci immerge nella Laguna Veneta

25-11-2020

In onda su Rai 2, a partire dal 25 novembre, L’Alligatore, la serie tv in 4 episodi tratta dai romanzi del padovano Massimo Carlotto, che ha collaborato anche alla sceneggiatura, coproduzione Rai Fiction – Fandango, diretta da Daniele Vicari e Emanuele Scaringi. Una serie hard-boiled, genere inedito per le fiction italiane, dove tra crimini, intrighi e indagini fuori dalle righe, condite di tanta musica blues e un’atmosfera noir, scopriamo una laguna veneta dalle tinte fosche. L’Alligatore, soprannome che gli deriva dal suo passato di cantante, è Marco Buratti che, scontata una pena in carcere da innocente, e spinto da una ossessione per la giustizia, ha imparato a muoversi ai limiti della legalità nel sottobosco della criminalità del nord-est con l’intento di stanare crimini e misfatti.

Le ambientazioni sono inedite per il mondo in cui ci vengono presentate, malinconiche come le note che le accompagnano e come lo stato d’animo del protagonista. L’alligatore si muove tra quei canali, da Comacchio fin sopra Venezia, come se fossero i suoi ambienti naturali, non a caso, il volto di Marco Buratti è quello di Matteo Martari, veneto, cresciuto immerso in quei paesaggi.

La serie tv è stata girata tra le province di Padova e Venezia. Tra le location padovane, l’Orto Botanico e il Castello Carrarese, piazza delle Erbe, della Frutta e dei Signori e il Caffè Pedrocchi, il Prato della Valle e l’ex cinema Quirinetta. Ma i protagonisti si muovono tra vigneti, casali, e ville dei Colli Euganei, l’aviosuperficie di Bagnoli di Sopra e Montegrotto Terme. Bellissima la lunga e stretta fascia di terra contornata da mare e laguna di Cavallino e, sul Delta del Po, le località di Porto Viro e Albarella.

News correlate

Tutte le news