ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Cinema e Immagini per la Scuola 202... | Italy for Movies
cinema per la scuola, progetti di rilevanza territoriale, ministero dell'istruzione, ministero della cultura, direzione generale cinema, direzione cinema, audiovisivo, scuole, progetti per le scuole, educazione all'immagine, DGCA, Italy for Movies
Condividi

Cinema e Immagini per la Scuola 2022-2023: 150 “Progetti di rilevanza territoriale” ammessi per quasi 11 milioni di euro

29-09-2022

La Direzione generale Cinema e audiovisivo del MiC ha reso noti i vincitori del bando “Il cinema e l’audiovisivo a scuola - Progetti di rilevanza territoriale”: sono 150 i progetti ammessi a contributo per l’anno scolastico 2022-2023 (circa la metà delle istanze), per un finanziamento complessivo di circa 11 milioni di euro.

Il Bando “Progetti di rilevanza territoriale” riguarda iniziative di educazione all’immagine e di formazione del pubblico, destinate agli studenti e ai docenti e si rivolge a enti pubblici e privati e a enti che operano nell’ambito sociale, educativo, culturale (questi ultimi solo se in rete con un ente partner pubblico o privato) aventi come attività principale la promozione del cinema e dell’audiovisivo con particolare riferimento all’educazione all’immagine “per” e “nelle” scuole di ogni ordine e grado e alla promozione del pubblico giovane.

Le risorse messe a bando, inizialmente pari a 4 milioni euro, sono state quasi triplicate, al fine di sostenere un numero significativo di progetti di qualità, grazie alle risorse residue del bando progetti nazionali ed economie legate alle precedenti edizioni del Piano.

Tra i progetti finanziati, il nord Italia guida la classifica degli enti capofila con 58 progetti (il 39% del totale) ma è il Lazio è la regione da cui proviene il maggior numero di progetti (29), seguita da Emilia-Romagna e Lombardia (15), Campania (13) e Puglia (11).

I comuni maggiormente coinvolti sono Bologna, con 67 plessi, Roma (56), Piacenza (54), Torino e Milano (43).

Molto alto il coinvolgimento dei plessi scolastici: in totale 1.612, distribuiti in 525 comuni, di 19 regioni.

Coinvolti tutti i livelli di istruzione, anche di diversa tipologia nello stesso progetto: alle scuole secondarie di II grado si rivolgono 115 progetti, pari al 77% del totale; seguono le secondarie di I grado con 112 progetti, pari al 75%; le primarie, 106 progetti, pari al 71%; coinvolti, sebbene in numero minore, anche agli studenti delle scuole di infanzia a cui sono indirizzati 44 progetti, pari al 29% del totale.

I progetti prevedono soprattutto attività di formazione finalizzate a favorire la capacità di lettura critica del linguaggio cinematografico e/o il potenziamento delle competenze nei linguaggi audiovisivi (96%); attività laboratoriali legate ad almeno una fase del processo produttivo di un film/audiovisivo (90%); attività didattica e/o laboratoriale che si avvale del racconto filmico/audiovisivo per affrontare in modo critico la lettura e la conoscenza del territorio (75%); attività didattica che utilizza l’audiovisivo per approfondire studi in materie specifiche, affrontate nel corso dei percorsi scolastici e/o temi di educazione di interesse per le giovani generazioni (69%).

Per tutti gli aggiornamenti e approfondimenti consultare il sito www.cinemaperlascuola.istruzione.it

(Mo.Sa.)