ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Green Charter for Film Festivals: s... | Italy for Movies
Green Charter for Film Festivals, Green Charter, Film Festival, Les Arcs, Festival del Cinema Europeo di Pali?, Scanorama European Film Forum, green, ecosostenibilità, tutela ambientale, riduzione degli sprechi, energia, trasporti, cibo, rifiuti, ecologia, sostenibilità, ambiente, Italy for Movies
Condividi

Green Charter for Film Festivals: si amplia la piattaforma dei festival green

22-07-2022

Il MIOB – Moving Images Opening Borders, rete di sette festival cinematografici europei, con il supporto del programma MEDIA di Europa creativa, sta ampliando la propria piattaforma online Green Charter for Film Festivals. Nei giorni scorsi durante il 29° Festival del Cinema Europeo di Palic in Serbia, si è svolta la presentazione dell’iniziativa che invita i festival del cinema a ridurre il consumo di energia e rifiuti.

Guillaume Calop, direttore generale di Les Arcs Film Festival (tra le prime manifestazioni a sostenere la creazione della piattaforma) ha presentato l'iniziativa, la piattaforma e l'idea di base per motivare i festival cinematografici e tutti gli altri tipi di manifestazioni per sviluppare una propria agenda verde, migliorarla di anno in anno e diffondere l'idea di tutela ambientale.

Durante una tavola rotonda si è discusso principalmente di energia, rifiuti, cibo e trasporti, a copertura di buona parte dell’impatto ecologico di tutti i film festival. Il produttore esecutivo del Palic European Film Festival Ilija Tatic ha presentato alcuni esempi di come le idee green non si limitino a influenzare i valori principali di un festival cinematografico: nello specifico, la maggiore varietà di cibo e l’utilizzo di trasporti ecologici, che privilegiano auto elettriche e ibride, per finalità logistiche, hanno influenzato anche l’economia locale. Un altro caso riportato è quello di Scanorama European Film Forum (Lituania), che evita di collaborare con giganti del business di dubbia reputazione.

La firma del Green Charter, aperto a tutti i festival cinematografici che si impegnano a diventare più attenti e sostenibili, comporta per i festival aderenti di segnalare i propri obiettivi e di registrare su una piattaforma online i propri consumi nei settori dei trasporti, dell'energia, del cibo e dei rifiuti. L’adesione all’iniziativa permette inoltre di confrontare buone pratiche, condividere e comunicare i propri progressi.

La piattaforma online Green Charter for Film Festivals è aperta e gratuita a tutti i festival cinematografici pronti a firmare e seguirne i principi.