ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator SiciliAmbiente: dall’11 al 16 lug... | Italy for Movies
San Vito Lo Capo, SiciliAmbiente, festival green, festival sull'ecosostenibilità, Green, Ambiente, Sicilia, Greenpeace, raccolta di plastiche, rifiuti dal mare, Liberi dalla plastica, impatto ambientale, oceani, oceano, mare, Antonio Bellia, Sheila Melosu, Italy for Movies
Condividi

SiciliAmbiente: dall’11 al 16 luglio a San Vito Lo Capo il festival all’insegna del green

12-07-2022

Dall’11 al 16 luglio San Vito Lo Capo ospita la 14^ edizione di SiciliAmbiente. Il festival diretto da Antonio Bellia, con la direzione organizzativa di Sheila Melosu, prevede 4 sezioni competitive per documentari, lungometraggi di finzione, cortometraggi (di finzione e documentari) e animazione. Oltre ai premi in denaro di ogni sezione competitiva, saranno assegnati il Premio AAMOD, il Premio “Diritti Umani” conferito da Amnesty International Italia, il Premio “Ambiente” conferito da Greenpeace Italia, il Premio Speciale TTPIXEL. A questi si aggiunge il Premio del Pubblico per la sezione Lungometraggi.

La manifestazione si è aperta con la presentazione dei progetti legati a ecosostenibilità, ricerca e innovazione di Arpa Sicilia, per promuovere un Mediterraneo Sostenibile, alla presenza di Vincenzo Infantino, Direttore Generale di Arpa Sicilia, Ignazio Cammalleri, Direttore UOC Ricerca e Innovazione e Vincenzo Ruvolo Direttore UOC Area Mare. A seguire, la proiezione di 2 corti a cura di ArpaSicilia Corallo e L’antica nave del vino di Riccardo Gingillo.

Oltre a sei lungometraggi in concorso saranno proiettati, nel corso delle giornate, otto documentari che affrontano temi di grande attualità legati all’impatto dell’uomo sul pianeta e in particolare sugli oceani e i mari. Tra questi, in anteprima internazionale dalla Svezia, On My Way di Emelie Carlsson Gras. In anteprima italiana Heza di Derya Deniz dall’Iraq, dalla Germania Heroes of the Sea di York Hovest, Katrin Eigendorf e Sabine Streich, dall’Austria A Pile of Ghosts di Ella Raidel, I’m So Sorry dalla Francia di Liang Zhao e dalla Repubblica Ceca Slepice, Virus di Filip Remunda. In anteprima siciliana, anche MotherLode di Matteo Tortone.

Molte altre opere in concorso e fuori concorso tra cortometraggi e animazione sono focalizzate su tematiche ambientali e in particolare sulle conseguenze delle azioni umane sull’ecosistema.

Il festival ospiterà inoltre alcuni eventi speciali tra incontri letterari, dibattiti, letture al tramonto e spettacoli musicali, che riguarderanno, tra le altre cose, i diritti umani, le migrazioni, l’ecosostenibilità.

All’insegna dell’ecologia e della scoperta del territorio ci saranno poi attività giornaliere come uscite in barca a vela, yoga in riva al mare, canottaggio e alcuni eventi tematici come il SUPrising al Porto Turistico per Liberi dalla plastica, incontro che promuove la raccolta di plastiche e rifiuti dal mare con l’utilizzo di Stand Up Paddle.

Siciliambiente è promosso da Demetra Produzioni e da Associazione culturale Cantiere 7 con il contributo del Comune di San Vito Lo Capo, con la collaborazione di ARPA Sicilia, Amnesty International Italia, Greenpeace Italia e AAMOD, grazie al sostegno della Regione Siciliana, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo, Dipartimento Turismo Sport e Spettacolo - Sicilia Film Commission, nell'ambito del progetto Sensi Contemporanei e dal MiC - Direzione Generale Cinema.

Consulta il programma completo.

(Mo.Sa.)

News correlate

Tutte le news