ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Cose dell'altro mondo | Italy for Movies
cineturismo, location, cinema, turismo

Cose dell'altro mondo

Genere

Film commedia

Cast

Diego Abatantuono, Valerio Mastandrea, Valentina Lodovini, Renato Nuvoletti, Sandra Collodel, Grazia Schiavo, Maurizio Donadoni, Vitaliano Trevisan, Riccardo Bergo, Sergio Bustric, Fulvio Molena, Laura Efrikian  

Regia

Francesco Patierno

Cose dell'altro mondo

Genere

Film commedia

Cast

Diego Abatantuono, Valerio Mastandrea, Valentina Lodovini, Renato Nuvoletti, Sandra Collodel, Gr

Regia

Francesco Patierno
Salva
Condividi

I luoghi

Siamo in un anonimo ed operoso centro del Nord-est, pieno di immigrati che incidono significativamente sul tessuto economico locale.
Mariso Golfetto è un industriale un po’ volgare un po’ razzista, nella sua azienda e a casa dà lavoro a tanti immigrati. Per rappresentare lo spaccato dell’industria veneta sono stati scelti gli uffici e i magazzini (oltre che una trentina di dipendenti come comparse) della Came, industria di cancelli automatici, a Dosson, frazione del comune di Casier, in provincia di Treviso.
L’industrile, che non disdegna di intrattenersi con una prostituta nigeriana, come hobby usa la sua tv privata (gli studi sono quelli dell’emittente La9 a Villorba) per lanciare le sue invettive contro gli immigrati.
Solo che una di queste invettive viene esaudita e il giorno dopo, a seguito di un violento temporale (realizzato completamente in computer-grafica 3D), spariscono tutti gli immigrati. Un’assenza che ben presto si trasforma in una presenza: infatti ci si rende conto che ovunque è rimasta traccia degli extracomunitari, nelle aziende ferme per mancanza di personale, nei banchi vuoti a scuola, nei piatti sporchi e la biancheria da stirare nelle case, tra i cumuli di immondizia che, per strada, nessuno si è preoccupato di ritirare. Molte scene sono state girate nel centro storico di Bassano del Grappa (VI) e nella scuola G. Mazzini, dove Laura fa la maestra (sempre a Bassano).
Rendendosi conto che la presenza degli immigrati è fondamentale per far andare le cose, si studieranno vari stratagemmi, persino un improbabile mago che promette una soluzione recitando formule magiche durante il rito di metà quaresima del “brusa la vecia” che si tiene per scacciare la cattiva stagione e invocare l’arrivo della primavera ricostruito (fuori stagione) a Casier lungo l'ansa del Sile.

I luoghi

Siamo in un anonimo ed operoso centro del Nord-est, pieno di immigrati che incidono significativamente sul tessuto economico locale.
Mariso Golfetto è un industriale un po’ volgare un po’ razzista, nella sua azienda e a casa dà lavoro a tanti immigrati. Per rappresentare lo spaccato dell’industria veneta sono stati scelti gli uffici e i magazzini (oltre che una trentina di dipendenti come comparse) della Came, industria di cancelli automatici, a Dosson, frazione del comune di Casier, in provincia di Treviso.
L’industrile, che non disdegna di intrattenersi con una prostituta nigeriana, come hobby usa la sua tv privata (gli studi sono quelli dell’emittente La9 a Villorba) per lanciare le sue invettive contro gli immigrati.
Solo che una di queste invettive viene esaudita e il giorno dopo, a seguito di un violento temporale (realizzato completamente in computer-grafica 3D), spariscono tutti gli immigrati. Un’assenza che ben presto si trasforma in una presenza: infatti ci si rende conto che ovunque è rimasta traccia degli extracomunitari, nelle aziende ferme per mancanza di personale, nei banchi vuoti a scuola, nei piatti sporchi e la biancheria da stirare nelle case, tra i cumuli di immondizia che, per strada, nessuno si è preoccupato di ritirare. Molte scene sono state girate nel centro storico di Bassano del Grappa (VI) e nella scuola G. Mazzini, dove Laura fa la maestra (sempre a Bassano).
Rendendosi conto che la presenza degli immigrati è fondamentale per far andare le cose, si studieranno vari stratagemmi, persino un improbabile mago che promette una soluzione recitando formule magiche durante il rito di metà quaresima del “brusa la vecia” che si tiene per scacciare la cattiva stagione e invocare l’arrivo della primavera ricostruito (fuori stagione) a Casier lungo l'ansa del Sile.

Sfoglia la gallery

Scheda tecnica

Genere
Film commedia
Regia
Francesco Patierno
Cast
Diego Abatantuono, Valerio Mastandrea, Valentina Lodovini, Renato Nuvoletti, Sandra Collodel, Grazia Schiavo, Maurizio Donadoni, Vitaliano Trevisan, Riccardo Bergo, Sergio Bustric, Fulvio Molena, Laura Efrikian  
Paese di produzione
Italia
Anno
2011
Produzione

Rodeo Drive

Trama

In una città del Nord-Est dove l’immigrazione incide profondamente sul tessuto sociale, a seguito di un violento temporale tutti gli extracomunitari scompaiono nel nulla. 

Le location

Bassano del Grappa, il centro storico ed il ponte vecchio
Regione: Veneto Tipologia: Borgo storico Territorio: centro storico
Piazza Libertà - Bassano del Grappa
Regione: Veneto Tipologia: Piazza Territorio: borgo, centro storico

Scopri le opere girate negli stessi luoghi

Tutte le opere
Di padre in figlia
Serie tv - 4 episodi
Regia: Riccardo Milani

News correlate

Tutte le news