“Il giorno della civetta” in mo... | Italy for Movies
Sciascia, il giorno della civetta, Racalmuto, Cardinale, Franco Nero, Damiano Damiani, Lee j. Cobb, fondazione Sciascia, Teatro Regina Margherita, Sciacca, Sicilia, Sicily, mafia, cosa nostra
Condividi

“Il giorno della civetta” in mostra le foto di scena per i 100 anni di Leonardo Sciascia

27-06-2021

L’8 gennaio del 2021, Leonardo Sciascia avrebbe compiuto 100 anni. Lo scrittore e saggista siciliano viene conosciuto soprattutto per Il giorno della civetta, romanzo pubblicato nel 1961 da Einaudi che racconta dell'omicidio a Sciacca di Accursio Miraglia, sindacalista comunista, nel gennaio del 1947 ad opera di cosa nostra. Fu il primo libro a svelare le modalità di azione e gli ingranaggi con cui si muove la mafia, la cui esistenza al momento in cui il romanzo fu scritto, era negata dallo stato.

Nel 1968 quel libro diventò un film, girato tra Partinico e Palermo, diretto da Damiano Damiani, con un cast internazionale, composto, tra gli altri, da Franco Nero, Claudia Cardinale, Lee J. Cobb, Serge Reggiani e Nehemiah Persoff.

Racalmuto, per ricordare i 100 anni del suo illustre concittadino, mette in mostra decine di foto scattate durante la lavorazione del film. La mostra è stata inaugurata nei giorni scorsi dalla fondazione Leonardo Sciascia e comprende 120 immagini per lo più realizzate da Enrico Appetito, fotografo di scena degli anni d’oro del cinema italiano. Le foto, che furono esposte nel 2018 a Roma in occasione dei 50 anni dell’uscita del film, furono scattate durante la lavorazione e nelle pause: ritraggono Claudia Cardinale, che nel film interpreta Rosa Nicolosi, Franco Nero, nei panni del capitano Bellodi, o Lee J. Cobb, attore americano, indimenticato capo mafia don Mariano Arena. Lo stesso Damiano Damiani è ritratto, come gli attori, in momenti di rilassatezza a mostrare l’atmosfera molto tranquilla e giocosa che si visse durante le riprese del film.

La mostra viene ospitata a Racalmuto, tra la fondazione Sciascia, il teatro Regina Margherita e il municipio. Le strade del paese ospiteranno alcune gigantografie. Alcune foto saranno esposte al Verdura resort di Sciacca paese in cui si ambienta il romanzo.

News correlate

Tutte le news