Venezia rinasce grazie al cinema | Italy for Movies
cineturismo, location, cinema, serie tv, fiction, set a Venezia, Mission Impossible, Tom Cruise, Hemingway, Di la dal fiume e tra gli alberi, Non mi lasciare, La grande bellezza, Cesare Bocci, Celebrity Hunted, Caccia all'uomo, Venice, Veneto
Condividi

Venezia rinasce grazie al cinema

25-01-2021

Negli ultimi 12 mesi Venezia ha registrato 205 piccole produzioni e 12 medio-grandi, tra blockbuster hollywoodiani – come l’ultimo Mission Impossible, con Tom Cruise per la settima volta nei panni di Ethan Hunt, impegnato tra la città lagunare e Roma – spot pubblicitari, documentari che hanno soprattutto ritratto la città insolitamente deserta in preda al covid, e format televisivi, come La grande bellezza, programma Mediaset con Cesare Bocci, partito da qui per celebrare le bellezze dello stivale.

Complice i prezzi più bassi e la mancanza di turisti, dunque, la città sta riscontrando un interesse crescente da parte di produzioni di cinema e tv. In città dunque rivive Richard Cantwell, eroe di guerra del romanzo di Ernest Hemingway Di là dal fiume e tra gli alberi, interpretato da Liev Schreiber, che decide di trascorrere il poco tempo che gli resta proprio nella città lagunare: gli ultimi ciak sono stati registrati tra Rialto (Pescheria) e piazza San Marco. Il vicequestore Elena Zonin, che ha il volto di Vittoria Puccini, è invece impegnata nel ritrovamento di un cadavere tra San Marco e la stazione Santa Lucia per la fiction Rai Non mi lasciare; le riprese proseguiranno tra piazzale Roma e campo dei Tolentini. L’ultimo in ordine di tempo a sbarcare in laguna è Celebrity Hunted – Caccia all’uomo, versione italiana del reality show inglese, pronto per essere girato tra Palazzo Ducale e Rialto.

News correlate

Tutte le news