ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator La guida alla produzione di Emilia-... | Italy for Movies
production guide, guida alla produzione, Emilia-Romagna Film Commission, Emilia, Romagna, Film Commission, Fondo per l’Audiovisivo, banca dati dei professionisti, green manager, green
Condividi

La guida alla produzione di Emilia-Romagna FC si aggiorna. Le novità in un webinar

04-04-2022

La guida alla produzione del cinema e dell’audiovisivo di Emilia-Romagna Film Commission si rinnova e implementa, per offrire un servizio sempre più accurato e preciso alle produzioni e ai professionisti di settore.

Istituita in seguito all’attivazione, da parte della Regione Emilia-Romagna, del Fondo per l’Audiovisivo – strumento divenuto rilevante per sviluppare le imprese del settore ed aumentare l’attrattività delle produzioni in regione – la guida è una banca dati che conta attualmente oltre 1.100 contatti, proponendo oltre 150 categorie d’impresa e di professionisti dell’Emilia-Romagna, a disposizione di chi si accinge a realizzare o a completare un progetto audiovisivo in regione.

Promossa e curata da Emilia-Romagna Film Commission, la guida è da sempre attenta alle esigenze di produzioni e lavoratori, recependo in modo flessibile le necessità e l’evoluzione del settore: è successo nel periodo della pandemia di Covid-19, con l’estensione delle voci alle figure necessarie per la sicurezza di un set e, ancora più recentemente, con l’inserimento del Green manager, nuova e attualissima figura importante per la sostenibilità delle produzioni.

Dopo aver colto le nuove richieste di lavoratori ed operatori, organizzazioni sindacali e associazioni di categoria, dal 5 aprile altre voci arricchiranno la banca dati. Tra queste anche quella relativa alle professioni attoriali, con l’intento di valorizzare la tradizione consolidata della scena artistica dell’Emilia-Romagna.

La versione aggiornata della guida sarà presentata in un webinar il 6 aprile alle 14:30, in cui sarà anche illustrato il contesto in cui si colloca questa innovazione.

Una riorganizzazione, quella presentata, che prevede l’articolazione della banca dati per Reparti e conseguentemente Ruoli. Alcuni reparti più tradizionali ed altri, come i servizi sul set nati per contenere una miscellanea di servizi funzionali ad accogliere le produzioni. Sarà possibile caricare foto, link alle proprie pagine o siti, nonché a Imdb, dettagliare la propria esperienza in una sezione descrittiva ed allegare il cv, il tutto in italiano ed inglese, in considerazione di un crescente interessamento estero.

Questa riorganizzazione si rende ancora più necessaria per l’incremento delle attività produttive in Regione Emilia-Romagna, che impone una crescita professionale e una capacità di valorizzarla, da presentare ad una platea sempre più esigente.

La Guida alla Produzione è quindi uno strumento promosso dalla Regione, ma messo a disposizione di professionisti ed imprese del territorio, che hanno l’onere e la responsabilità di aggiornarlo e curarlo, ognuno per la propria pagina di riferimento, come una sorta di vetrina.

Per l’iscrizione alla banca dati dei professionisti è obbligatorio essere residenti in regione, non semplicemente domiciliati. Chi si iscrive deve allegare un documento di identità che provi l’effettiva residenza sul territorio. La ricerca di figure, beni e servizi è invece aperta alle produzioni regionali e internazionali con progetti da realizzare in regione. Si prega di attendere l’incontro per aggiornare le pagine personali o per effettuare nuove iscrizioni.

È possibile partecipare gratuitamente al Webinar del 6 aprile scrivendo a filmcom@regione.emilia-romagna.it

(Mo.Sa.)

News correlate

Tutte le news