PRESENTATO A VENEZIA “ARIAFERMA”, GIRATO NELL’EX CARCERE DI SAN SEBASTIANO DI SASSARI
Presentato a Venezia “Ariaferma”, girato nell’ex carcere di San Sebastiano di Sassari

Ariaferma di Leonardo Di Costanzo è stato presentato fuori concorso al 78° Festival del Cinema di Venezia. Un vecchio penitenziario sta per chiudere: all’interno si trovano alcuni agenti e pochi detenuti, gli ultimi rimasti, che attendono di essere trasferiti.

Il film è ambientato nel carcere di Mortana, un luogo immaginario situato in una zona impervia e imprecisata del territorio italiano. Il comando di questa struttura provvisoria è affidato a Gaetano, il capo delle guardie, interpretato da Toni Servillo. Antonio La Gioia, detenuto napoletano sessantenne col volto di Silvio Orlando, è invece il capo carismatico dei detenuti, per lo più meridionali e stranieri. In questa un'atmosfera sospesa le regole di separazione si allentano e tra i due gruppi, agenti e detenuti, si instaurano nuove forme di relazione.

Il carcere di Mortana è stato ricostruito dopo aver visitato molti istituti penitenziari. Le riprese del film si sono svolte nell’ex carcere di San Sebastiano di Sassari, costruito nel XIX secolo e dismesso nel 2000. Fu teatro, nel 1966, della rocambolesca evasione di Graziano Mesina, che allora era un giovane bandito dell’anonima sequestri: scavalcò, assieme al compagno di fuga Miguel Atienza, la recinzione del carcere e fece un salto di sette metri.

Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism, and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association (With the Decree-Law of 1/03/2021, MiBACT was split into two ministries: the Ministry of Culture and the Ministry of Tourism)
CREDITS
info@italyformovies.it