ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Dalla parola allo schermo – Regione Lazio | Italy for Movies
Regionale e Facilities

Dalla parola allo schermo – Regione Lazio

Apertura sessioni:

  • 27.09.2022
  •    

Scadenza sessioni:

  • 27.10.2022 Chiuso
Salva
Condividi

Descrizione

L'avviso pubblico della Regione Lazio “Dalla parola allo schermo”, realizzato con il supporto della società in house LAZIOcrea, sostiene la scrittura di con opere di genere diverso (ad esempio: commedia, drammatico, thriller, noir, horror, fantasy, fantascienza, per ragazzi, animazione, ecc.), purché il progetto sia ambientato nel periodo contemporaneo, strettamente legato e radicato nel territorio della Regione Lazio, raccontandone attrattive culturali naturalistiche ed enogastronomiche, e sia facilmente adattabile alla produzione cinematografica. I relativi diritti di elaborazione a carattere creativo del progetto presentato non devono essere stati ceduti a terzi che svolgano attività di impresa, in virtù di contratto ovvero opzione fino a 90 giorni a partire dalla data di scadenza della presentazione delle domande.
Non potranno essere presentati progetti già inviati alla precedente edizione di “Dalla parola allo schermo”.
Ciascun soggetto può presentare, singolarmente ovvero assieme ad altri, un solo progetto di scrittura di sceneggiatura.

Contatti dell'ente

Link al bando Stampa scheda

Scheda tecnica

Produzione

  • Film italiano o coproduzione

Canale di distribuzione

  • Cinema
  • Televisione
  • Web

Fase filiera interessata

  • Scrittura di sceneggiature

Budget

  • €500.000

Prodotti eleggibili

  • Lungometraggio
  • Cortometraggio
  • Fiction TV
  • Documentario
  • Animazione
  • Prodotto web

Beneficiari

  • Autore

Contributo massimo

  • opere cinematografiche di lungometraggio e opere televisive di lungometraggio: €7.000
  • serie TV: €5.000
  • cortometraggi e opere web: €3.000

Requisiti

Il progetto di sceneggiatura deve essere ambientato, strettamente legato e radicato nel territorio della Regione Lazio.

L’autore è titolare dei diritti d’autore o copyright.

Beneficiari dei contributi sono sia autori che esordienti i quali, alla data di presentazione della domanda, posseggano i seguenti requisiti:

  1. essere residenti nel Lazio;
  2. non essere socio né titolare, amministratore ovvero legale rappresentante di imprese di produzione audiovisiva ovvero distribuzione audiovisiva ovvero di imprese fornitrici di servizi media audiovisivi;
  3. non aver beneficiato di altri contributi per la stessa finalità dalla Regione Lazio per le annualità 2020 – 2021 (ivi inclusi i contributi ricevuti da società partecipate della Regione Lazio).

Ciascun progetto di sceneggiatura deve avere le seguenti caratteristiche:

  • essere originale e inedita oppure essere una elaborazione a carattere creativo di opere preesistenti non audiovisive, a condizione in quest’ultimo caso che l’autore sia titolare dei relativi diritti d’autore o di copyright;
  • essere scritto in italiano ovvero corredato da traduzione in italiano;
  • avere un contenuto narrativo di finzione ovvero documentaristico.

Erogazione

Il finanziamento viene erogato in un'unica soluzione alla pubblicazione delle graduatorie su B.U.R. e sui siti istituzionali di Regione Lazio e LAZIOcrea.

Note

La domanda, completa di tutta la documentazione richiesta, dovrà essere presentata per via telematica tramite il sistema disponibile a questo link.
Per la presentazione della domanda è necessario disporre di un sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale (SPID).

Bandi in evidenza

Tutti i bandi

News correlate

Tutte le news