VIDEOGAME AL SERVIZIO DEL PATRIMONIO CULTURALE

Nel panel odierno del Videogame Lab si è parlato di presente e futuro dei videogame e della tecnologia ad essi associata con particolare riferimento alla valorizzazione e alla conoscenza del nostro immenso patrimonio storico-culturale.

Si è cercato di capire qual è lo stato dell’arte, quali sono i videogiochi che uniscono l’intendo ludico a quello di conoscenza e didattico, con alcuni esempi concreti, come la storia di una ragazza che viene rinchiusa nel manicomio di Volterra, raccontata in The Town of Light, in cui si richiede al giocatore di venire a contatto con la terribile esperienza del manicomio; o la scoperta dei ruggenti anni ’70 con tutte le contraddizioni che li hanno percorsi attraverso la storia di Lella, protagonista di Wheels of Aurelia.

Si è parlato di nuovi modi e linguaggi per vivere il museo attraverso il gioco e di digital storytelling, che, associato al patrimonio culturale, permette di conoscere una storia non solo ascoltandola, ma vivendola dall’interno.

Nel panel istituzionale, che ha chiuso i lavori della mattinata, si è cercato di capire come i videogiochi possano essere di supporto ai musei e strumento di conoscenza del patrimonio culturale. Tra le politiche messe in atto in questo senso si è citato Italy for Movies, che, avvalendosi da alcuni mesi della collaborazione con IVIPRO, ne rende chiara la comunanza di intenti: così come i film, infatti, anche i videogiochi forniscono strumenti alternativi e originali di conoscenza del nostro territorio.

Il riconoscimento del ruolo svolto dall’industria del game nel più ampio mondo dell’audiovisivo da parte del Mibact, la conseguente estensione dell’agevolazione del tax credit al settore, l’apertura della “nuova Cinecittà” verso il settore videoludico e le collaborazioni che stanno nascendo tra le parti istituzionali e quelle produttive e creative, sono indice di una nuova presa di coscienza di come Il settore videoludico possa fare la differenza nella divulgazione del patrimonio artistico, culturale e paesaggistico del nostro paese, ponendosi, in ultima analisi, come ulteriore strumento di sviluppo economico e industriale. 

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto delle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it